MAGSTAT

 HOME PAGE   Chi siamo   Servizi   Recruiting   Articoli   Stampa   Contatti

PRIVATE BANKING: chi va dove?

Luglio 2019
Lgt Bank, con un secolo di storia appartenente alla famiglia reale del Liechtenstein, sbarca in Italia. Come riporta MF la private bank ha scelto di affidarsi ad Andrea Cingoli, ex amministratore delegato di Banca Esperia con trascorsi in Bil e Ubs. Nei giorni scorsi a Milano lo svizzero Andrea Lorenzo Bergamini per conto della Lgt Bank Schweiz, controllata elvetica del gruppo del Liechtenstein, ha costituito la Lgt Italia Sim con un capitale di 1,5 milioni di euro.
Cingoli è anche presidente del cda, composto anche da Bergamini e Giorgio Hassan. La sim è vigilata anche da un consiglio di sorveglianza presieduto dall’austriaco Thomas Michael Fiske, affiancato dallo svizzero Olivier de Perregaux (cfo di Lgt), dal tedesco Goetz-Florian Duerselen e dall’italiano Franco Guido Roberto Fondi.

Deutsche Bank annuncia la nomina di Roberto Coletta come Market Head Italy del Wealth Management, la divisione della Banca specializzata nella gestione dei grandi patrimoni. Nel suo nuovo ruolo, Coletta opererà a diretto riporto di Roberto Parazzini, che negli ultimi mesi aveva continuato a guidare ad interim le attività del team italiano, dopo la sua recente promozione a Head of Wealth Management Southern & Western Europe.
Nel suo nuovo ruolo Coletta sarà responsabile della clientela Wealth, HNWI e UHNWI italiana della banca, nonché della piattaforma di prodotti e servizi dedicata alla gestione dei grandi patrimoni. In qualità di responsabile della Divisione, Colettariporterà anche a Flavio Valeri, Chief Country Officer di Deutsche Bank nel Paese. 45 anni, laurea in economia presso La Sapienza e Master in Gestione del Risparmio presso Roma Tor Vergata, nell’arco della sua carriera Coletta ha costruito una forte esperienza nell'ambito di servizi di gestione patrimoniale, mercati finanziari e bancari alle principali famiglie italiane, lavorando con i loro family office ed holding finanziarie anche nella costruzione di operazione di finanza straordinaria. Proviene da Credit Suisse, dove negli ultimi 6 anni ha guidato il segmento UHNWI per Market Area Italy (Coverage, Family Office Team e Corporate Advisory), comprendente le attività italiane della clientela UH in Italia, Regno Unito e Lussemburgo nell’ambito della divisione International Wealth Management. In precedenza ha avuto la responsabilità delle attività di Private Banking per il Team Key Clients presso BNL-BNP Paribas Private Banking. Ha esordito nell’ambito della gestione dei patrimoni personali in Banca di Roma, Gruppo Banca CR Firenze ed in Banca Popolare dell'Emilia Romagna.

Maggio 2019

Il Private Banking di Deutsche Bank cresce a Padova grazie all’arrivo di Andrea Scattolin. Scattolin vanta un’esperienza ventennale nell’ambito del wealth management maturata in Mediobanca Private Banking e in Fideuram Intesa SanPaolo Private Banking.

Ersel si rafforza a Torino grazie all'arrivo di Roberto Zanatta, proveniente da Banca Intermobiliare.

Aprile 2019

Bnl Bnp Paribas, rafforza la propria divisione Grandi Patrimoni e Key Client, grazie all'arrivo di Gianluca Barchiesi, proveniente da Ubs ed attivo sulla piazza di Treviso.

Cordusio Sim strappa un private banker a Ubs. Si tratta di Candida Maria Zagolin, che lascia il gruppo svizzero dopo sei anni. Era infatti entrata a settembre 2012, dopo quattro anni in JP Morgan.

CheBanca! Wealth Management si rafforza a Napoli e a Salerno grazie all'arrivo di 4 private banker, tutti provenienti da Ubs: Emiliano Mariano De Luca, Marco Buongarzone, Marco Petrilli e Caterina Pierro.
Sempre su Napoli, ma da Deutsche Bank, arriva infine Giovanni Fabozzi.

Trinity Investments del fondo Attestor, in qualità di azionista di maggioranza di Banca Intermobiliare con una quota superiore all'89% del capitale, ha proposto una composizione a nove membri, dove il candidato Presidente è Jurgen Dennert, grazie all'esperienza maturata in Medio Credito Centrale e Unicredit, che succederà all'attuale Presidente Maurizio Lauri, il quale ha manifestato la sua indisponibilità ad una rielezione. Stessa decisione per l'attuale Ad Matteo Colafrancesco, entrato un anno fa in una situazione difficile per la banca. Fra i candidati di Trinity figurano anche Claudio Moro, ex Ad di Banca Leonardo e con pregresse esperienze in Lazard e Leonardo, Massimo Tosato, con un’esperienza ventennale in Schroeders ed ex Ad di Questio, assieme a quattro amministratori indipendenti: Anna Chiara Svelto, Sara Zaltron, Maria Paola Clara, Elisabetta Pizzini. Completano la lista Pietro Stella e David Alhadeff, soci di Attestor Capital e già componenti del precedente Consiglio.
Per l'assemblea, convocata a Torino per il prossimo 30 aprile, è stata presentata anche un'altra lista dei soci di minoranza guidati da Pietro D'Aguì, ex Ad di Banca Intermobiliare, con una quota complessiva del 3% che candida Emanuele Canavese, Mara Teresa di Chio e Costanza d’Ormea.

Julius Baer, che controlla al 100% Kairos, ha annunciato che il nuovo AD sarà Fabio Bariletti già a partire dal 16 aprile.
L’ex, Paolo Basilico, che rimarrà comunque Advisor ha così commentato il passaggio del timone: “Bariletti è stato designato come mio successore da tempo. Abbiamo costruito un business solido e unico, che lascio in mani capaci. La scelta di fare un passo indietro non è stata una decisione facile, ma credo che il timing sia giusto per me personalmente e per la società”.

Marzo 2019

Deutsche Bank nomina Roberto Parazzini market head Southern & Western Europe del Wealth Management, la divisione della banca specializzata nella gestione dei grandi patrimoni. Come spiega un comunicato della società, Parazzini va così ad occuparsi delle attività di Wealth Management di Italia, Spagna, Portogallo, Francia e Belgio, a diretto riporto del responsabile europeo Claudio de Sanctis. Nel suo nuovo ruolo, Parazzini entra inoltre a far parte, insieme agli altri cinque market head WM, dell’Executive Committee Europa, la struttura di coordinamento nata nell’ambito della recente riorganizzazione delle attività territoriali e del Leadership Team del Wealth Management di Deutsche Bank nel Vecchio Continente. Parazzini, 45 anni, già responsabile del Wealth Management per il Sud Europa dal 2016, è membro del consiglio di gestione di Deutsche Bank Spa. Entrato nel gruppo nel 1999, dal 2011 al 2015 è stato chief operating officer di Deutsche Bank per l’Italia.

Febbraio 2019

Mario Spreafico entra nel wealth management di Credit Suisse. Spreafico ha un'esperienza di quasi trent'anni maturata tra il private banking e la gestione degli investimenti con molteplici ruoli di leadership in primarie banche nazionali e internazionali sia in Italia che nel Regno Unito. Spreafico lascia Indosuez Wealth Management Italia dove era Chief Investment Officer di Banca Leonardo e Head of Southern Europe Discretionary Portfolio Management di Indosuez Wealth (Europe) da fine 2016. In precedenza Mario e' stato l'Head of Investments di Schroders Italy, ruolo che aveva ricoperto dal 2009-2016 e in Citibank nel periodo 2005-2009.

Dal 25 febbraio Marco Migliore diventa il nuovo direttore generale e amministratore delegato di Banca Leonardo. Migliore, che prende il posto di Luca Caramaschi, si occuperà anche di coordinare lo sviluppo della clientela italiana del gruppo Indosuez Wealth Management. Marco Migliore riporterà a Olivier Chatain, direttore generale di CA Indosuez Wealth (Europe) e responsabile dell'area Europa per il gruppo Indosuez Wealth Management.

Pictet si rafforza a Milano, grazie all'arrivo di Luigi G.B. Crosti. Il manager vanta un’esperienza trentennale nell’ambito del wealth management. Dal 2008 al 2018 ha lavorato in Banca Leonardo. In precedenza ha fondato e guidato come ad per dieci anni dal 1995 al 2005 Etra SIM, società specializzata in investimenti nei mercati internazionali. Etra Sim è stata venduta nel 2005 a UBS.

Banca Sella cresce a Firenze grazie all'arrivo di 3 nuovi private banker: Matteo Gaggioli, Marco Quaglia e Massimiliano Vannelli. I tre professionisti provengono tutti da Banca Leonardo.

Banca Patrimoni Sella & C. strappa due banker a Mediobanca Private Banking. Si tratta di Edoardo Mezza e Andrea Pacinotti entrambi attivi sulla piazza di Milano.

Il CdA di Banca Sella Holding ha nominato Carlo Giausa responsabile della direzione servizi di investimento e private banking del gruppo Sella. Giausa entra nel gruppo Sella dopo aver ricoperto numerosi incarichi nel gruppo Unicredit. In particolare, dal 2008 al 2018 è stato direttore dei servizi di investimento e private banking di FinecoBank e in precedenza è stato responsabile della direzione Wealth Advisory di Unicredit Private Banking e direttore generale di Unicredit Private Asset Management Sgr. La direzione servizi di investimento e private banking di cui Carlo Giausa assume la responsabilità ha la funzione di indirizzo e coordinamento delle attività di Wealth Management del gruppo Sella, nell’ambito del quale operano Banca Patrimoni Sella & C., specializzata nella gestione e amministrazione dei patrimoni, e la struttura dedicata di Banca Sella.

Banca Finnat cresce con l'ingresso di Dario Maggioni che va a ricoprire il ruolo di consulente all’interno della direzione commerciale. Dario Maggioni è laureato all’Università Statale di Milano e ha un Sda in Banking & Finance conseguito all’Università Bocconi. Ha iniziato la sua carriera all’ufficio cambi e derivati in Banca Commerciale Italiana. Successivamente ha iniziato la sua professione nel private banking in Banca Popolare di Verona, Bcc Carate Brianza e, infine, in Banca Cesare Ponti.

Deutsche Bank Private Banking potenzia la propria struttura di Brescia grazie all'arrivo di Antonio Guido Foglio. Con vent'anni di esperienza nel settore, presso diversi istituti di credito nell'area bresciana, Foglio proviene da Banca Passadore & C.


Gennaio 2019

Da inizio febbraio Matteo Benetti assumerà la carica di direttore generale di Banca Euromobiliare (100% Credem). Benetti ricopriva la carica di coordinatore delle reti di private private banking e consulenza finanziaria del gruppo.
In Credem, ora, Gianluca Rondini, responsabile del private banking e Moris Franzoni, a capo della consulenza finanziaria, riferiranno direttamente al direttore commerciale Francesco Reggiani. Contestualmente, Giuseppe Rovani da direttore generale di Banca Euromobiliare diventerà amministratore delegato e direttore generale di Euromobiliare Asset Management Sgr, la società di gestione del risparmio del gruppo Credem.
Fulvio Albarelli da amministratore delegato e direttore generale di Euromobiliare AM Sgr assumerà l'incarico di responsabile della business line private asset market che si occuperà di sviluppare all'interno del gruppo Credem gli investimenti alternativi legati al private market. Giuseppe Rovani e Fulvio Albarelli riferiranno direttamente al coordinatore dell'area wealth management del gruppo, Paolo Magnani.

Tris dì ingressi in Banca Albertini (Gruppo Ersel): Lorenzo Dubini,  Federico Bacci e Paolo Ruppen. Dubini ha operato negli ultimi anni come Senior Private Banker prima in Cassa Lombarda e poi, dal 2011 ad oggi, in Banca Leonardo.
L'arrivo di Lorenzo Dubini e' stato preceduto, nei mesi scorsi, dall'ingresso di altri due professionisti della consulenza per la clientela Private e Corporate: Federico Bacci e Paolo Ruppen. Bacci ha maturato la sua ultima esperienza in Centrosim Spa, dove ha operato dal 2008 come Senior Equity and Derivatives Sales Trader. Ruppen ha svolto dal 2012 attività sia come Banker sia come SeniorAdvisor per la Clientela Istituzionale in Banca Esperia.

AAg Wealth Management, società di intermediazione mobiliare attiva nella gestione di portafogli, consulenza in materia di investimenti, collocamento e ricezione e trasmissione di ordini si rafforza con l'arrivo di Andrea De Gaetano proveniente da Olympia Wealth Management.
Nel suo ruolo di analista senior e portfolio manager nelle strategie di investimento, De Gaetano avrà un focus sui titoli governativi in euro e in dollari. Oltre a questo, affiancherà il responsabile commerciale, Luca Scaramuzza, ex Credit Suisse, nel reclutamento di consulenti finanziari e private banker. AAg (acronimo di Alpe Adria Gestioni) è nata nel 1998 dall’iniziativa di alcune delle più famiglie di industriali del Triveneto, tuttora azioniste della sim, nell’ottica di un family office per la gestione di patrimoni. Dal 2018, con l’ingresso nel capitale sociale di Banca Credinvest SA, banca d’investimento con sede a Lugano e Zurigo, AAg ha deciso di espandersi dal Triveneto ad altre regioni italiane.

Dicembre 2018

Euclidea SIM ha nominato Stefano Rossi come amministratore delegato della società. Il manager succede a Mario Bortoli che continua a operare in qualità̀ di Consigliere. Da febbraio responsabile della divisione Wealth Management, prima di entrare in Euclidea Rossi è stato a.d. di Edmond de Rothschild Sgr e responsabile della filiale bancaria italiana di Edmond de Rothschild. In precedenza ha lavorato per il gruppo UBS dove ha ricoperto vari ruoli. È stato Managing Director Europe di UBS Investment Bank e prima ancora Amministratore Delegato di UBS SIM.

Novembre 2018

Riccardo Mulone, fin qui responsabile investment bank per l’Italia di UBS, è stato nominato country head.
Nelle scorse settimane vi era stata la nomina di Paolo Federici a nuovo responsabile di UBS Wealth Management in Italia, in sostituzione di Fabio Innocenzi, divenuto amministratore delegato di Banca Carige.

Efg, gruppo di private banking svizzero, vuole rilanciare il suo business italiano partendo da Milano da gennaio dell'anno prossimo. E, per farlo, ha scelto Giorgio Angelo Girelli come nuovo capo della sede milanese (dal 1° dicembre 2018) , che riporterà direttamente a Franco Polloni, head of Switzerland & Italy Region.
L'ultimo incarico ricoperto da Girelli nella sua ventennale carriera è stato quello di managing director di Banca Intermobiliare dal 2016. Precedentemente è stato membro del CdA di Banca Popolare di Milano dal 2014 al 2016. Dal 2000 tal 2012,  Girelli è stato a.d. di Banca Generali e, successivamente, presidente.

Il Gruppo Banca Carige rafforza il top management con la nomina di Maurizio Zancanaro e Patrizia Giuliani. I due nuovi manager entreranno nel Gruppo con decorrenza rispettivamente dal 6 novembre 2018 e dal 26 novembre 2018.
Maurizio Zancanaro avrà la responsabilità del Wealth Management del Gruppo assumendo, inoltre, il ruolo di Amministratore Delegato di Banca Cesare Ponti.
Zancanaro approda in Carige dopo essere stato alla guida, sin dalla sua fondazione e per circa 20 anni, prima come Direttore Generale e poi come Amministratore Delegato di Banca Aletti, portandola ad essere una realtà tra le più importanti in Italia nel settore del Wealth Management dando vita, inoltre, come Presidente, alle attività di Aletti Fiduciaria/Trust e Aletti Suisse. Precedentemente, Zancanaro ha ricoperto importanti incarichi in Deutsche Bank, sia nel Corporate che nel Private Banking, e ha iniziato la sua carriera nel Credito Italiano. Zancanaro ha ricoperto, inoltre, il ruolo di Presidente dell’AIPB (Associazione Italiana Private Banking).
Patrizia Giuliani si unisce al Gruppo Carige assumendo la responsabilità delle Risorse Umane. Il Gruppo si avvale oggi di oltre quattromila risorse articolate tra le tre realtà di business. Patrizia Giuliani approda in Carige dopo aver ricoperto, da ultimo, il ruolo di Responsabile della Direzione Risorse Umane Italia per circa undici anni in UBS, dove ha supportato lo sviluppo e la crescita delle tre divisioni della banca in Italia. Precedentemente ha avuto la responsabilità della direzione risorse umane in Italia di Calyon (Gruppo Credit Agricole), Lucent Technologies Italia e Ingram Micro Italia.

Indosuez Wealth Management in Italia annuncia l'ingresso di Paolo Giolito nel ruolo di Senior Wealth Manager. Paolo si occuperà dello sviluppo del business di Indosuez in Italia, riportando direttamente a Giovanni Bertino, Direttore Generale della branch italiana.
Paolo Giolito vanta un’esperienza ventennale nell’ambito del wealth management: in Credit Suisse (Italy) dal 1998 ha assunto il doppio ruolo di Managing Director e Responsabile della Clientela High Net Worth Individuals dell’area di Milano e Nord Ovest della banca, coordinando un team di 35 consulenti finanziari. Negli ultimi due anni di permanenza nella banca, Paolo ha ricoperto il ruolo di responsabile del progetto di sviluppo della piattaforma informatica Front to End, con focus sull’erogazione del servizio di consulenza e adeguamenti normativa Mifid II, e della progettazione e dell’implementazione della piattaforma Desk External Asset Manager.

Ottobre 2018

Il CdA di Banca Aletti, controllata di Banco Bpm, ha nominato ieri Alessandro Varaldo nuovo amministratore delegato.
Varaldo assumerà l’incarico a partire dal prossimo 5 novembre, subentrando a Maurizio Zancanaro. Alessandro Varaldo, laureato in Economia presso l'Università La Sapienza di Roma e Professore a contratto di Economia Finanziaria, ha iniziato la sua carriera professionale come analista e portfolio manager, negli anni Novanta, nelle societa' di gestione Finanza e Futuro Fondi e Imi Fideuram Asset Management. Successivamente, ha ricoperto ruoli e incarichi di vertice in finanza, nel risparmio gestito e nel wealth management del Gruppo Intesa Sanpaolo (Banca Sanpaolo Invest, Eurizon Capital e Banca dei Territori) e del Gruppo Capitalia, poi Unicredit. Dal 2015 al 2018, in qualita' di amministratore delegato e direttore generale ha guidato Amundi Sgr, societa' del Gruppo Credit Agricole.

Il CdA di Banca Intermobiliare ha nominato Matteo Colafrancesco amministratore delegato. Nelle scorse settimane la private bank ha approvato il nuovo piano d’impresa dopo aver ricevuto l’ok della Banca d’Italia all’aumento di capitale previsto dal fondo inglese Attestor.

Poker d'ingressi per Mediobanca Private Banking: Davide Visentin, Giuseppe Lupi, Alberto Invernizzi e Giovanni Depaoli. Tutti provenienti da UBS Europe SE.

Mediobanca Private Banking si rafforza a Firenze grazie all'arrivo di Luca Bavastro, ex Credit Suisse Italy.

Banca Finnat annuncia l’ingresso di Bernard Ziegler, senior private banker che vanta una solida esperienza, maturata dal 1981 al 2004 nel Credito Artigiano, ora Credito Valtellinese, svolgendo varie mansioni, iniziando dall’Ufficio Estero ai Crediti e infine passando da una breve esperienza di sviluppo per l’apertura di nuove filiali all’ufficio Titoli in qualità di responsabile della sede di Milano. Poi dal 2004 al 2018 come private banker in Banca Cesare Ponti a Milano.

Settembre 2018

Banca Leonardo, uno dei principali operatori del Wealth Management in Italia che fa capo a Indosuez Wealth Management (Gruppo Crédit Agricole), rafforza il team della filiale di Padova con l’ingresso di Luca Babetto e Raffaele Ferraro nel ruolo di Relationship Manager. Basati a Padova, i due professionisti provengono entrambi da Mediobanca Private Banking (ex Banca Esperia) e, in Banca Leonardo, si occuperanno dello sviluppo del business nell’area del Triveneto, riportando direttamente al responsabile di filiale Massimo Sartori.

25 settembre - Ubs annuncia la nomina di Paolo Federici come nuovo responsabile del business di Wealth Management in Italia. Succede a Fabio Innocenzi, recentemente nominato a.d. di Banca Carige
Paolo Federici, in UBS dalla scorsa primavera, mantiene l'incarico di Head of Wealth, coordinando il network di filiali e consulenti dedicati alla clientela. Ferruccio Ferri, Head of Global Segments con responsabilità della supervisione sui segmenti globali del Gruppo e AD di UBS Fiduciaria e Alberto Martini, Head of Growth con responsabilita' dello sviluppo del business in Italia riporteranno entrambi a Federici.
Federici nel suo nuovo ruolo rispondera' a Christine Novakovic, Head UBS Wealth Management EMEA e siedera' nel UBS WM EMEA Management Committee.
Federici, 48 anni, ha un lungo trascorso in Fidelity dove, in 12 anni di collaborazione, ha ricoperto una molteplicità di incarichi internazionali e sul territorio italiano. In precedenza e' stato responsabile dello sviluppo commerciale del wealth management di Sanpaolo Imi e co-direttore generale di Epta Consors in seno al Gruppo San Paolo IMI.

Fabio Innocenzi, attuale numero uno di UBS in Italia e presidente di Aipb (Associazione italiana private banking), sarà il prossimo amministratore delegato di Banca Carige.

Banca Aletti si rafforza a Milano, grazie all'arrivo di Salvatorino Borrelli, proveniente da Mediobanca Private Banking.

Luglio 2018

Il Consiglio di Amministrazione di Banca Progetto, riunitosi in data 5 settembre, ha deliberato la cooptazione di Gianemilio Osculati nel Consiglio di Amministrazione, attribuendogli l’incarico di Amministratore Delegato. Nel suo nuovo ruolo Gianemilio Osculati guiderà l’ulteriore sviluppo di Banca Progetto facendo leva sulla sua profonda esperienza del comparto bancario, maturata sia come consulente di direzione sia in ruoli di vertice in grandi istituti. Inoltre Osculati apporta alla Banca notevoli competenze nel campo del wealth management. Il nuovo piano prevede il rafforzamento della rete nella cessione del quinto fino all’attività di private banking.

Da giugno 2018 Giorgio Makula è il nuovo Amministratore Delegato di DECALIA Asset Management SIM SpA,  controllata dal gruppo finanziario svizzero DECALIA Asset Management SA. Makula vanta un’esperienza trentennale nell’ambito dei mercati finanziari dove ha ricoperto diversi ruoli. Precedentemente all’attuale incarico Giorgio Makula è stato responsabile delle Filiali di Roma e Firenze di Banca Leonardo e Vice Presidente di Leonardo SGR. Prima di BL ha lavorato in Deutsche Bank dove ha ricoperto i ruoli di Amministratore Delegato di DB SIM, MD di Deutsche Bank AG come Head of Equity in Italia, Board Member di DB Fondi. Inoltre è stato board member di Euram Bank (Vienna), Kairos Fund Int. e One Investment (Lugano).

Poker d'ingressi per Mediobanca Private Banking, la divisione guidata da Angelo Viganò: Emanuele Frigerio e Marco Lamberti entrambi provenienti dalla divisione Private Banking di Citi; Francesco Scollo, che ha lavorato per 12 anni presso la divisione Private di Credit Suisse in Italia; Marco Travia in arrivo da JP Morgan.

Mario Vaccarella è il nuovo Vice-Responsabile del Private Banking di Banca Sella. Vaccarella ha maturato precedenti esperienze in Santander Private Banking ed in Banca Fideuram. Dal 2004 lavora nella divisione private banking di Roma di Banca Sella.

Banca Carige annuncia la nomina di Michele Ungaro a Direttore Generale di Banca Cesare Ponti S.p.A. (“BCP”) con effetto a partire dal 1° luglio 2018. Michele Ungaro, 60 anni, laureato in Economia, proviene dal Gruppo UniCredit dove ha rivestito diversi ruoli manageriali. Nel private banking ha ricoperto il ruolo di Vice Direttore Generale di UniCredit Private Banking e da ultimo di Chief Operating Officer di Cordusio SIM, la società di Wealth Management del Gruppo UniCredit.

Maggio 2018

Milano, 31 Maggio 2018 – A seguito del completamento dell’acquisizione di Banca Leonardo in Italia dello scorso 3 maggio, il Gruppo Indosuez Wealth Management annuncia le seguenti nomine strategiche nella divisione Markets, Investment & Structuring (MIS) in Italia con effetto immediato:
Maurizio Ceron in qualità di Head of Markets, Investment & Structuring (MIS) di Indosuez Wealth Management Italia e di Banca Leonardo. La priorità di Maurizio sarà quella di implementare e supervisionare l'intera offerta di investimenti di Banca Leonardo e di Indosuez Wealth Management in Italia, combinando le loro competenze per dare valore ai clienti.
Mario Spreafico in qualità di Chief Investment Officer di Indosuez Wealth Management Italia e di Banca Leonardo e Head of Southern Europe Discretionary Portfolio Management CA Indosuez Wealth (Europe). Mario è stato nominato anche membro permanente del Comitato Investimenti Globale di Indosuez Wealth Management.

21 maggio 2018 - Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A. (“BIM”) comunica che in data odierna il Consiglio di Amministrazione, riunitosi a Torino sotto la presidenza di Maurizio Lauri, ha nominato per cooptazione il dott. Matteo Colafrancesco, in sostituzione del consigliere dimissionario Matteo Zingaretti.
Matteo Colafrancesco ha maturato una significativa e vasta esperienza ricoprendo incarichi di vertice nel mondo dei servizi finanziari e del private banking e di Assoreti.
La nomina del dott. Colafrancesco rappresenta la volontà del rinnovato Consiglio di procedere con determinazione nel progetto di crescita e sviluppo di BIM.

Mediobanca Private Banking continua il proprio percorso di crescita anche attraverso l’inserimento di nuovi professionisti e annuncia l’ingresso di Pietro Fiocchi, banker proveniente da Jp Morgan dove ha lavorato per quattro anni sempre a servizio della clientela Ultra High Net Worth.

Euclidea, SIM di gestione fintech indipendente, ha lanciato il digital wealth management, un servizio di wealth management in cui, attraverso una tecnologia proprietaria della società, vengono offerti strumenti estremamente innovativi per la gestione di portafogli e patrimoni complessi, da parte di una rete di professionisti esperti, dedicati in maniera diretta e costante al cliente.
La nuova divisione è affidata a Stefano Rossi, ex amministratore delegato di Edmond de Rothschild e nuovo partner della società. Insieme a lui, entrano come partner e team dedicato anche Giacomo Rossi e Laura Colombo, entrambi private banker con una consolidata esperienza nel settore.

Parigi/Milano, 3 Maggio, 2018 – A seguito del completamento dell’acquisizione di Banca Leonardo in Italia, il Gruppo Indosuez Wealth Management annuncia la nomina di:
• Ariberto Fassati in qualità di Presidente del Consiglio di Amministrazione di Banca Leonardo;
• Luca Caramaschi in qualità di Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Leonardo;
• Bertrand de Margerie in qualità di Vice-direttore Generale di Banca Leonardo.
• Giovanni Bertino in qualità di Direttore Generale di CA Indosuez Wealth (Europe), Italy Branch, in sostituzione di Luca Caramaschi. Giovanni Bertino risponderà a Olivier Chatain, Amministratore Delegato di CA Indosuez Wealth (Europe).

Aprile 2018

19 aprile - UBS Europe SE, Italy Branch – succursale italiana che svolge le attività di wealth management in seno al gruppo UBS – comunica l’ingresso di Paolo Federici  come nuovo responsabile dell’area wealth. Riporterà dirattamente a Fabio Innocenzi, responsabile per l’Italia di UBS Europe SE. In Fidelity dal 2005, Paolo Federici, 48 anni, è stato nella società fino a marzo di quest’anno ricoprendo una molteplicità di incarichi in oltre 12 anni di collaborazione. Da ultimo impegnato come head of Northern Europe, era stato in precedenza attivo come global head of product. Dal 2013 al 2015, aveva guidato l’Europa del Sud e l’America Latina ed aveva ricoperto tra il 2005 e il 2011 l’incarico prima di head of sales e quindi di country manager per il nostro paese.
Nel contesto della revisione organizzativa di UBS Europe SE, Italy Branch, Ferruccio Ferri sarà nominato head of global segments, con responsabilità della supervisione sui segmenti globali del gruppo, oltre a ricoprire il ruolo di AD di UBS Fiduciaria. Mentre Alberto Martini diventerà head of growth e avrà la responsabilità dello sviluppo del business in Italia, assumendo la guida delle strutture a questo dedicate. Entrambi riporteranno a Innocenzi.

Torino, 20 aprile 2018 – L’Assemblea di Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking, riunitasi oggi, ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Società per il triennio 2018-2020, composto da 10 membri: Elena David, Claudia De Benedetti, Daniele Giudici, Paolo Grandi, Marco Lamandini, Eliano Lodesani, Piero Luongo, Paolo Molesini,
Giangiacomo Nardozzi Tonielli, Giuseppe Russo. Il nuovo Consiglio di Amministrazione, riunitosi al termine dei lavori assembleari, ha nominato Paolo Grandi Presidente, ha confermato Paolo Molesini Amministratore Delegato e Direttore Generale e Giangiacomo Nardozzi Tonielli Vice Presidente. Il Consiglio di Amministrazione ha ringraziato Matteo Colafrancesco per il contributo fornito nel corso degli anni trascorsi nel Gruppo.

Indosuez Wealth Management, la società di wealth management globale del gruppo Crédit Agricole, ha nominato Marco Szemere come senior wealth manager. L'esperto, che lavorerà dalla sede di Milano, arriva dal gruppo BNP Paribas, dove è stato team coordinator dal 2014. In precedenza, ha ricoperto il ruolo di executive director presso UBS Italia per sette anni e mezzo.

Doppio ingresso nel mondo Mediobanca Private Banking: Jacopo Gerosa e Claudia Mazzola.
Il primo proviene dalla sede londinese di Citigroup dove ha lavorato per sei anni, partecipando attivamente allo start-up del progetto di private banking sul mercato italiano di Citi, ha iniziato la sua carriera in J.P. Morgan e successivamente ha lavorato come banker anche presso Credit Suisse.
Claudia Mazzola, invece, entra in Mediobanca dopo sei anni trascorsi in BNP Paribas Private Banking occupandosi della gestione e dello sviluppo della clientela private con particolare riferimento alle operazioni sinergiche con la divisione corporate. Banker con esperienza ventennale nel settore bancario, la gran parte spesa a servizio della clientela Ultra High Net Worth, ha in precedenza lavorato per altre realtà del settore come UBI Banca Private Banking ricoprendo anche il ruolo di supervisor di una Private Banking Unit.

Agostino Masi è il nuovo Responsabile di Sede Regione Toscana e Umbria di Cordusio SIM (Gruppo Unicredit). Masi proviene da Ubs dove ha ricoperto il ruolo di senior banker e di responsabile della filiale di Firenze. Precedentemente ha lavorato in Comit e in Banca Intesa come responsabile delle filiali private di Firenze, Prato e Lucca.

Marzo 2018

J
P Morgan Private Bank promuove Riccardo Pironti. Il top manager che da sedici anni guida le attività italiane di Jp Morgan Private Bank è stato infatti nominato, in aggiunta alle sue responsabilità italiane che continuerà a mantenere, anche nuovo responsabile dei mercati della Scandinavia e dell’Olanda.

Luca Giacobbe entra in Credit Suisse Italy come Chief Operating Officer. Luca Giacobbe, anni 35, una carriera di 12 anni sempre in UBS dove ha ricoperto diverse posizioni in ultimo come Head of business management per l’area Italia e Spagna. Nello specifico Giacobbe ha seguito l integrazione della piattaforma Santander. Entra in UBS nel 2006 dopo una laurea in economia aziendale in Bocconi. In Credit Suisse risponderà a Stefano Vecchi alla guida di Credit Suisse Italy spa supportandolo nell’ulteriore fase di sviluppo di Credit Suisse in Italia.

Indosuez Wealth Management Italia (Gruppo Credit Agricole) annuncia l'ingresso di Maria Pia D'Angella nel ruolo di Senior Wealth Manager. Maria Pia si occuperà dello sviluppo del business del wealth management e riporterà direttamente a Luca Caramaschi, Direttore Generale di Indosuez Wealth Management Italia.
Maria Pia D'Angella proviene da Deutsche Bank Spa dove ha ricoperto il doppio ruolo di Senior Wealth Manager e Team Head nell'ambito della divisione Asset & Wealth Management dal 2006. Precedentemente ha iniziato la sua carriera nel 1986 a Citi Bank, come Financial Controller, per poi diventare nel 1991 Assistant Relationship Manager e, successivamente, Responsabile del Supporting Team nella divisione Private Banking. Durante questo periodo, Maria Pia ha sviluppato la conoscenza dei mercati finanziari e dei prodotti di investimento. Nel 1998 è stata nominata Junior Relationship Manager fino a raggiungere la qualifica di Senior Relationship Manager nel 2004, mostrando una grande capacità nel gestire i clienti High Net Worth Individuals.

Nuovi ingressi in Banca Generali Private Banking. A Brescia fa il suo ingresso Tulio Dander, proveniente dal Credit Suisse mentre a Trento arriva Giovanni Manenti ex-responsabile private banking provincia di Trento presso la Banca Popolare Alto Adige - Volksbank.

Mediobanca Private Banking si rafforza con l’ingresso di Luca Ardizzoia, banker proveniente da JP Morgan, dove ha lavorato per circa 4 anni seguendo la clientela UHNWI. Ardizzoia ha maturato precedenti esperienze come analyst e private banker in Schroders e, prima ancora, in Citigroup.

Febbraio 2018

Banca Finnat potenzia la propria filiale milanese grazie all'arrivo Paolo Nardelli, che vanta una solida esperienza, maturata nel Gruppo Credem e proseguita in Banca Albertini Syz.

Il CDA di Volksbank ha recentemente deliberato le modifiche che trasformano l’organizzazione della Banca in Business Line. Pertanto, dal 1° marzo i segmenti Retail e Corporate/Private verranno seguiti in funzione dei diversi gruppi target. In questo modo la Banca passa dall’organizzazione territoriale alla logica per segmento di clientela. ll nuovo direttore commerciale Corporate e Private è Fabrizio Galli Zugaro. Galli Zugaro è approdato in Volksbank nel 2011 ed ha ultimamente gestito la Direzione commerciale Polo Veneto con sede a Marostica. uovi arrivati nel team di Galli Zugaro sono anche Stefan Kirchler che coordinerà il Private Banking (clienti privati facoltosi in Alto Adige e Trentino) e Valentino Sannicolò che assume le medesime funzioni per il Veneto (al momento sia per il Veneto occidentale che per il Veneto orientale).

Gianluca Rondini è stato nominato nuovo responsabile del private banking di Credem (Gruppo con oltre 6.500 dipendenti). Rondini lavora in Credem dal 1990 dove ha ricoperto importanti ruoli manageriali con crescenti responsabilità all'interno del Gruppo. Da 12 anni si occupa di private banking ed ha ricoperto il ruolo di capo mercato private in Credem e di direttore commerciale del canale private banking in Banca Euromobiliare.

Nel segmento Corporate, accanto a Georg Mair am Tinkhof che segue la clientela aziendale sul mercato trentino e altoatesino (confermato), i nuovi responsabili sono ora Giampietro Gregori (Corporate Veneto orientale) e Francesco Miotti (Corporate Veneto occidentale). Nuovi arrivati nel team di Galli Zugaro sono anche Stefan Kirchler che coordinerà il Private Banking (clienti privati facoltosi in Alto Adige e Trentino) e Valentino Sannicolò che assume le medesime funzioni per il Veneto (al momento sia per il Veneto occidentale che per il Veneto orientale).

Il Gruppo Banca del Ceresio, gruppo svizzero appartenente alla famiglia Foglia, attiva da oltre 100 anni nel mondo bancario e finanziario a livello internazionale, annuncia l’ingresso nel suo management di Gabriele Corte e Alessandro Santini. Gabriele Corte, 47 anni, raggiunge la Direzione Generale della capogruppo Banca del Ceresio a Lugano, quale responsabile dell’area commerciale. Dopo aver maturato una lunga esperienza a Zurigo con clientela istituzionale internazionale, prima in UBS, poi come responsabile europeo di Lombard Odier & Cie, negli ultimi 4 anni è stato condirettore generale nel Gruppo BSI SA, responsabile delle sue attività domestiche italiane.
Alessandro Santini, 47 anni, entra come responsabile della nuova struttura di Corporate Advisory, attiva nel Capital market, M&A e Private Equity; affiancato dal suo team, sarà basato a Milano presso Ceresio Sim, braccio operativo del Gruppo in Italia. Santini ha maturato una significativa esperienza nel settore presso la holding del Gruppo Ferragamo, la Holding della famiglia Romiti e dal 2012 come CEO di BSI Merchant.
Il Gruppo Banca del Ceresio, con oltre 8 miliardi di EURO di raccolta gestita e amministrata, presente in Italia con Ceresio SIM, Global Selection SGR ed Eurofinleading Fiduciaria, offre soluzioni personalizzate, anche complesse, per rispondere alle esigenze di riservatezza, protezione e creazione di valore nel tempo dei patrimoni privati, di Istituzioni e della famiglia azionista. Presente anche a Londra con Belgrave Capital Management, la capogruppo Banca del Ceresio ha sede a Lugano e, con un Tier 1 del 51%, è considerata tra le banche più solide al mondo.

Banca Mps ha nominato Nello Foltran come nuovo responsabile dell’area mercati e prodotti Wealth management. Il manager avrà la delega per l’indirizzo strategico e il coordinamento commerciale delle filiere private banking e family office. Foltran, 54 anni, veneto, vanta un’esperienza trentennale nel settore bancario. Nel Gruppo Montepaschi ha ricoperto differenti ruoli con crescente responsabilità. Nel 2008 ha rivestito il ruolo di responsabile dell’area Triveneto est con presidio sui mercati private, corporate e retail. Successivamente è stato responsabile della direzione territori e clienti di Banca Antonveneta arrivando ad avere la delega dell’area Nord Ovest del gruppo. Fra gli ultimi incarichi ricoperti, quello, dal 2017, di responsabile dello sviluppo della clientela top private, con particolare riferimento alla sinergia con il mercato corporate per la valorizzazione del Wealth management in Banca Mps.

Deutsche Bank SpA ha nominato Eugenio Periti nuovo responsabile del private banking, canale dedicato alla gestione dei grandi patrimoni. Nel suo nuovo incarico Periti riporterà a Silvio Ruggiu, head of advisory clients, la nuova business proposition che, all’interno della divisione private & commercial clients dell’istituto, guidata da Mario Cincotto, offre servizi di banca “premium” e consulenza evoluta al segmento private e PMI.
Periti, 46 anni, con una una lunga esperienza nel private di diverse primarie realtà bancarie, proviene da Monte dei Paschi di Siena dove dal gennaio 2017 ricopriva il ruolo di head of private banking, family office & wealth management e dove era già stato responsabile dell’area private banking.
Periti subentra a Sandro Daga, responsabile della divisione dal 2012 che ora assume a pieno titolo la responsabilità della regione advisory Milano, un’area territoriale tra le più grandi d’Italia e cruciali nella strategia della banca.

Gennaio 2018

Giorgio Riccucci è il nuovo managing director della banca lussemburghese Lombard Odier Sa, che a fine 2016 ha aperto una sede a Milano ed è controllata dalla ginevrina Banque Lombard Odier & Cie.,  fondata nel 1796.Riccucci, cittadino svizzero e italiano, lascia così la carica di managing director di Credit Suisse, dove nel 2011 era subentrato al ticinese Franco Müller come head of Southern Europe per diventare un anno dopo amministratore delegato di Credit Suisse Italy fino al 2015. Prima di arrivare in Credit Suisse Riccucci era stato dal 2005 al 2011 amministratore delegato di Ubs Italia (e in tale veste anche nel consiglio dell’Associazione Italiana Private Banking) e in precedenza responsabile della business unit Francia e presidente del wealth management Spagna, sempre in Ubs.

Dicembre 2017

Nel team di private banking di Kairos arriva Federico Bernardinelli. Ex Banca Albertini Syz dove dal 2007 è stato senior private banker nella sede di Milano, Bernardinelli ha operato anche nel private banking di Merrill Lynch a Londra e dal 2000 al 2007 è stato in Banca Leonardo.

Novembre 2017

Poker d'ingressi in UBI Top Private, tutti provenienti dall'area emiliana di Banca Aletti. Si tratta di: Giovanni Gobbi, Andrea Santi, Marco Calanca e Pietro Capone. I primi due erano rispettivamente il responsabile e il responsabile vicario dell'area Emilia Romagna di Banca Aletti e nella nuova banca saranno rispettivamente executive manager responsabile area Emilia 1. Mentre Capone e Calanca fanno il loro ingresso in Ubi Top Private come private relationship manager.

ZURIGO - Luca Venturini si unisce alla Banca Julius Baer in veste di nuovo responsabile per il mercato italiano a partire dal 1 novembre 2017. Sarà operativo a Lugano e farà riferimento a Stephen Kamp, responsabile Europa meridionale e Israele. Luca Venturini arriva in Julius Baer dopo aver ricoperto diverse funzioni dirigenziali negli ultimi sei anni nella banca Edmond de Rothschild (Suisse). Tra il 2011 e il 2014, è stato CEO di Edmond de Rothschild (Lugano) e fino al 2016 ha svolto il ruolo di vicepresidente e vice CEO in seno al comitato esecutivo di Edmond de Rothschild (Suisse). A partire dal 2017, è stato nominato vice CEO del settore International Private Banking della banca, nonché responsabile della divisione Client Solutions. Luca Venturini subentrerà a Beda Kraehenmann, che dopo 43 anni di attività nel settore bancario ha manifestato la volontà di ridurre le proprie responsabilità manageriali.

Sparkasse ha nominato Giuliano Talò nuovo responsabile della divisione private banking. Il manager bellunese, da lungo tempo in organico alla Cassa di Risparmio di Bolzano, è stato prima responsabile dell’area di belluno e lo scorso anno gli è stata affidata la guida della divisione retail Nord-Est.


Ottobre 2017

Credit Agricole si rafforza a Reggio Emilia grazie all'ingresso di due private banker provenienti da Banca Aletti. si tratta di Andrea Ferrari ed Elisabetta Oleari.

Nel corso del mese di ottobre, PKB Privatebank  ha registrato un importante avvicendamento in seno alla sua Direzione Generale con l’ingresso di Marco Malcontenti, Condirettore Generale - Chief Financial Officer - CFO, in sostituzione di Luca Soncini che ha deciso di beneficiare di un pensionamento anticipato. Malcontenti ha maturato negli anni una lunga esperienza nel campo dell’Asset Management e del Private Banking, dapprima nel Gruppo Mediolanum, poi nel Gruppo Azimut nel quale è stato Chief Financial Officer e Co-Amministratore Delegato della controllante Azimut Holding.

Banca Finnat si rafforza nel nord Italia con l’ingresso di Daniele Piccolo e di Simone Bordoni.
Daniele Piccolo, 55 anni ha lasciato Banca Cesare Ponti dove era direttore generale, con una solida esperienza alle spalle, maturata nel Gruppo Credem e proseguita in Banca Albertini Syz. In Banca Finnat assume la responsabilità del private banking nel nord Italia.
Simone Bordoni, 42 anni lascia la direzione grandi patrimoni di Banca Cesare Ponti dopo essere stato responsabile del servizio Advisory in Banca Albertini Syz. In Banca Finnat sarà direttore del Family Office nel nord Italia.

Banca Finnat consolida la propria presenza a Roma con una nuova filiale, la quarta nella Capitale, ubicata in via Piemonte 127. Alessandro Mansueti è il responsabile della nuova struttura. Private banker di lungo corso, Mansueti vanta numerose esperienze nel settore: dal 2003 al 2010 è stato in Bnl Bnp Paribas dove ha assunto il ruolo di responsabile centro private a Roma, dal 2010 sino al 2016 ha lavorato in Santader Pb con il ruolo di executive director e dal 2016 ad oggi in Ubs Europe con il ruolo di direttore wealth management.

Settembre 2017

Banca Generali rafforza la propria struttura di wealth management con l’ingresso di Franco Dentella, proveniente da Banca Aletti dove ricopriva il ruolo di vice direttore generale e responsabile private banking. A Dentella, 50 anni e una lunga esperienza nel settore, sarà affidata la responsabilità della direzione wealth management e riporterà al vice direttore generale di Banca Generali Andrea Ragaini, che prima di arrivare in Banca Generali era amministratore delegato di Banca Cesare Ponti (Gruppo Carige).

Pio Benetti entra in Kairos, come responsabile del team delle gestioni patrimoniali. Benetti, 51 anni, laureato in Economia Aziendale presso l’Università Luigi Bocconi, specializzazione in Finanza Aziendale, opera da più di venticinque anni nell’asset management e in particolare nella gestione di portafoglio dedicata alla clientela privata e istituzionale. Pio Benetti inizia il suo percorso professionale come analista finanziario in Solofin Sim; nel 1994
approda in ING Sviluppo Gestioni come assistant fund manager. Nel 1996 è Fund Manager in Ducato Gestioni (Gruppo MPS) con la responsabilità dei fondi azionari italiani. Contribuisce alla costituzione di MPS Asset Management SGR in qualità di Head of Asset Allocation. Dal 2001 al 2014 è responsabile del Risparmio Gestito di Intesa Sanpaolo Private Banking. Tre anni fa approda al Wealth Management di Pictet come European Chief Investment Officer.

Giovanni Carrara entra in Banor Sim. Carrara, vanta una carriera manageriale di alto profilo maturata nel Credit Suisse, dove ha lavorato dal 2007 al 2017 (di cui è stato, tra l’altro, responsabile del private banking e amministratore delegato della banca in Italia) e dal 1997 al 2007 in Deutsche Bank (svolgendo vari incarichi tra cui dal 2001 al 2006 quello di managing director e chief operating officer del gruppo DB in Italia).

Luglio 2017

Nuovo Presidente per Rothschild, controllata di Rothschild & Co: assume l’incarico Federico Ghizzoni, ex Amministratore Delegato di UniCredit dal 2010 al luglio 2016. Rothschild & Co. è presente in Italia dal 1989 come consulente per aziende pubbliche e private operanti in tutti i principali settori industriali e finanziari. In particolare progetta e realizza soluzioni di M&A, di equity advisory e di debt advisory & restructuring. È presente in Italia dal 2015 anche con l’attività di wealth management. «Siamo molto orgogliosi – commenta David de Rothschild, Presidente di Rothschild & Co – che Federico abbia accettato di collaborare con il nostro Gruppo e siamo convinti che porterà un contributo significativo per una ulteriore crescita delle nostre attività in Italia, Paese che rappresenta una parte importante del nostro business.

Banca Euromobiliare rafforza il canale private banking grazie all'arrivo di 6 banker. A Bologna fanno il loro ingresso Michele Paolella e Filippo Morelli in arrivo da Ubs. A Pordenone entrano invece: Renato Calabretto, Stefano Piccinin e Claudio Civiero, provenienti tutti da Banca Intermobiliare. A Milano, infine entra Giancarlo Nicolazzo, ex Mps.

Banca Leonardo continua il processo di espansione del proprio team con due nuovi importanti ingressi: Leonardo Belloni e la figlia Martina vanno infatti ad arricchire la squadra di professionisti della Banca in qualità di Relationship Managers. Leonardo Belloni, classe 1942, esponente di una storica famiglia di agenti di cambio, possiede una pluridecennale esperienza nel settore finanziario. Ha operato dapprima come Agente di Cambio presso la Borsa Valori di Milano e successivamente quale socio fondatore della SPRIND S.p.A./Fondo Professionale. Dal 1992 al 1995 ha lavorato nel settore della negoziazione in diverse primarie Società di Intemediazione Mobiliare. Negli ultimi 25 anni è stato presidente di Zenit SGR, dove ha svolto l’attività di responsabile degli investimenti per le gestioni, ed ha ricoperto inoltre la carica di Presidente di PFM Finanziaria.
Martina Belloni si è laureata nel 1992 presso l'Università Bocconi e fino al 1998 ha svolto l’attività di assistente alle gestioni. Diventata promotrice nel 2014, ha iniziato l'attività in Zenit SGR seguendo la clientela anche per gli aspetti amministrativi.

Maggio 2017

Fabio Cubelli ha assunto i ruoli di condirettore generale e responsabile area coordinamento affari di Fideuram - Intesa Sanpaolo Private Banking e di direttore generale di Sanpaolo Invest. Il manager sostituisce Massimo Antonello Piancastelli.

BPER Banca comunica che, a partire dal 1° luglio, Fabrizio Greco entrerà nel Gruppo in qualità di Responsabile della Direzione Wealth e Investment Management, una struttura di grande rilievo all'interno dell'Area Affari. L’obiettivo è contribuire a sviluppare ulteriormente la strategia del Gruppo bancario nei settori del risparmio gestito e del private banking. Greco ha maturato una lunga esperienza nell’industria del private banking e dell’asset management, prima come Direttore Generale di Banca Euromobiliare e, a partire dal 2009, in qualità di Direttore Generale del Gruppo Ersel. E’ inoltre membro del Consiglio di Amministrazione dell’Associazione Italiana Private Banking, di cui è stato anche Vice Presidente.

Fabrizio Greco lascia il Gruppo Ersel. Lo comunica in una nota la società, dove Greco ha ricoperto per 8 anni l'incarico di direttore generale. Greco rimarrà nel Gruppo fino al 30 giugno 2017 per contribuire al completamento di alcuni progetti in corso. Dal primo luglio l'attività di private banking farà diretto riferimento a Guido Giubergia, presidente e amministratore delegato del Gruppo Ersel, affiancato da un nuovo Comitato di Direzione con il compito di indirizzare e gestire i diversi progetti strategici del Gruppo.

Banca Finnat Euramerica consolida la propria rete del Family Office con l'ingresso di Fabio Piccioli con un'esperienza pluridecennale in primari Istituti Bancari con incarichi di grande prestigio. Da giugno 2016 a marzo 2017 in UBS, dal 2007 al 2016 in Santander Private Banking e prima ancora in Cassa Lombarda. In Banca Finnat va a ricoprire la carica di Direttore nel Team di Family Office coordinato da Andrea Nattino.

Aprile 2017

Banca Leonardo rafforza il team di Relationship Manager con l’ingresso di Marco Caron e Giuseppe Tudisco.
Marco Caron, 38 anni e nato a Roma, proviene da Banca Finnat dove ricopriva il ruolo di private banker. Arriva invece da Ersel Sim Giuseppe Tudisco, 33 anni. In precedenza, Tudisco ha maturato anche una esperienza come Relationship Manager in Schroders Italy Sim.

Tris di ingressi nel private banking della Cassa di Risparmio di Asti: Valerio Marengo, Massimiliano Mercuri e Fabiola Balbo, tutti ex Barclays (ora CheBanca).

Kairos prosegue nel percorso di rafforzamento del team di private banking con l’ingresso di Moreno Daverio, 52 anni, proveniente da Banca Intermobiliare, dove dal 2004 è stato direttore della filiale di Varese.

Marzo 2017

Milano, 20 marzo 2017 – Il Consiglio di Amministrazione di Banca Generali, riunitosi oggi sotto la presidenza di Giancarlo Fancel, ha nominato quale nuovo Amministratore Delegato Gian Maria Mossa, già Direttore Generale della banca dal marzo 2016. Mossa è stato cooptato nel CDA subentrando a Giovanni Luca Perin, che ha lasciato per impegni legati ad ulteriori incarichi nel Gruppo Generali.
Mossa, 42 anni, vanta una grande esperienza nel settore finanziario avendo ricoperto rilevanti ruoli in primari gruppi assicurativi e bancari italiani ed internazionali.

Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni rafforza il team di Private Banker operante presso la Filiale di Milano Matteotti con l’ingresso di due professionisti della consulenza finanziaria provenienti da Barclays Bank Plc: Mario Ciruzzi Manin, che ricoprirà il ruolo di Responsabile della Filiale, e Cinzia Angela Tramontana.
Gli ingressi di Mario Ciruzzi Manin e Cinzia Angela Tramontana seguono l’arrivo in Banca Intermobiliare nei primi mesi del 2017 di Mirko Tessari, Filippo Bertacche ed Emanuela Vettori, provenienti anch’essi da realtà di assoluto rilievo.

Febbraio 2017

Stefano Grassi è il nuovo direttore generale di Banca Intermobiliare. Grassi proviene da Banca Generali, dove ricopriva il doppio incarico di vice direttore generale e responsabile della divisione private banking. L'ingresso di Grassi segue quella di Gregorio Milanesi, ex responsabile della Finanza di Banca Generali.

Paolo Tenderini entra nel gruppo Edmond de Rothschild in qualità di Ceo della Società di gestione - Edmond de Rothschild (Italia) SGR SpA - e Branch Manager della succursale italiana di Edmond de Rothschild (France. Tenderini, che proviene da Ubs, dove ha contribuito in modo significativo allo sviluppo della divisione Ultra High Net Worth e istituzionale, sarà basato a Milano e riporterà a Luca Venturini, global market manager for Italy e Vincent Taupin, ceo of Edmond de Rothschild (France). Assumendo il nuovo incarico, prende il posto di Stefano Rossi, che lascia il gruppo.

Nell'ambito della propria strategia di crescita e sviluppo, Cassa Lombarda annuncia la nomina di Filippo Casolari a Vice Direttore Generale. A Casolari faranno diretto riferimento le Direzioni Wealth Management, Crediti e Operativa, nonché la Funzione Marketing, Prodotti e Comunicazione della banca. Casolari riporterà a Paolo Vistalli, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Cassa Lombarda.Filippo Casolari proviene da Euromobiliare SGR, società del Gruppo Credem, dove svolgeva il ruolo di Coordinatore Investimenti e Business con responsabilità sui servizi Portfolio Management, Business Development e Marketing Product Management.

Sergio Vicinanza è il nuovo amministratore delegato di Symphonia Sgr, la società di gestione di Banca Intermobiliare con circa 3,6 miliardi in gestione. Il presidente sarà l’economista Nicola Rossi.
Vicinanza, 58 anni, torna quindi al mondo della gestione di cui ha fatto parte alla fine degli anni 90 con la fondazione di Epsilon Sgr (oggi gruppo Intesa) insieme ad Alessandro Penati, attuale presidente di Quaestio Sgr (che gestisce il fondo Atlante). Vicinanza ha lasciato Mps dove è entrato nel 2012 come capo della finanza per poi diventare nel 2014 capo del corporate e dell’investment banking nonché amministratore delegato di Mps Capital service.


Gennaio 2017

Francesco Murgiano è il nuovo head of investments per la divisione WM italiana di Schroders, con la responsabilità della gestione dei servizi di portafoglio per i clienti discrezionali e non discrezionali.
Murgiano, che assume le responsabilità di Mario Spreafico, che ha lasciato il gruppo, vanta oltre 22 anni di esperienza nell’industria del risparmio gestito e - come riporta una nota del gruppo - è già parte del comitato di asset allocation tattica degli investimenti per il business italiano di Wealth Management di Schroders.  Nel passato Murgiano è stato chairman e managing director di Indipendent Global Managers SIM. Per 11 anni, ha lavorato poi nella sede di Milano di JP Morgan, inclusi 3 anni nel ruolo di Head of Asset and Fund Management Group di JP Morgan Italy. In Schroders, oltre alla responsabilità per la funzione servizi di portafoglio, presiederà anche l’Investment Committee della SIM.

Banca Leonardo si rafforza nel wealth management con quattro professionisti in arrivo da Schroders Italy Sim. I nuovi entrati sono Mario Spreafico, 51 anni, che assume il ruolo di direttore investimenti con riporto diretto all’amministratore delegato; Ugo Formenton, 52 anni, che avrà la responsabilità dello sviluppo commerciale; Marco Preziosi , 43 anni, con il ruolo di investment advisor e relationship manager e Jacopo Tencalla, 29 anni, nel ruolo di relationship manager. Spreafico era approdato in Schroders nel luglio 2009, dopo quattro anni trascorsi come direttore investimenti presso CitiGroup. In precedenza ha lavorato BankNord, Bipielle Fondicri e Royal Sun Alliance.

Banca Esperia si rafforza con l'ingresso di due senior banker nella direzione clienti guidata da Alessandro Vagnucci. Si tratta di Fabrizio Bassano e Paolo Banfi, entrambi provenienti da Ubs Wealth Management.

Dicembre 2016

Banca Intermobiliare potenzia la filiale di Verona reclutando Mirko Tessari, giovane banker in arrivo dal Banco Popolare.

Un nuovo ingresso di assoluto rilievo rafforza Banca Albertini Syz.  Si tratta di Ettore Fumagalli, classe 1937, una delle figure storiche della Borsa italiana. Fumagalli è stato presidente del Comitato direttivo degli agenti di cambio dal 1983 al 1988, e  presidente della Federazione delle Borse della Comunità economica europea dal 1988 al 1992. Nel 1991 il Banco di Napoli divenne azionista di maggioranza del suo studio. È stato presidente di KBL Fumagalli Soldan Sim, acquistata nel 2007 dal Banco di Santander. Consigliere Santander Private Banking, Socio Onorario Aiaf.

Ottobre 2016

Credit Suisse si rafforza a Roma grazie all'arrivo di Gianluca Giannini, proveniente da Unicredit.

Sale a otto il numero di nuovi private banker reclutati da Cassa Lombarda da inizio anno. I nuovi ingressi riguardano le piazze di Milano, Como, Bergamo e Roma. In particolare, nella sede di Milano arrivano due professionisti provenienti dal Santander Private Banking: si tratta di Lorenzo Cappello, 45 anni, e di Anna Maria Zotti, 42 anni.
Nella nuova filiale di Como, invece, è stato nominato come responsabile Michele Luigi Raimondi, 50 anni, ex gestore di relazione e portafoglio per i clienti private della zona di Como e Varese del Credito Valtellinese. Sotto di lui ci sono altri due nuovi professionisti: Massimiliano Vollono, 45 anni, proveniente sempre dal Credito Valtellinese, e Gianbattista Battiston, 51 anni e un'esperienza di quasi 30 anni presso Ubi Banca-Banca Popolare di Bergamo.
Nella filiale di Bergamo, intanto, sono arrivati due private banker della Banca Popolare di Bergamo: Davide Gavazzeni, 42 anni, e Mauro Guerini Rocco, 40 anni,
Infine, nella filiale di Roma è stato inserito Riccardo Palumbo, 37 anni, ex Banca del Fucino.


Settembre 2016

Intesa SanPaolo Private Banking si rafforza a Parma grazie all'ingresso di Celestino Vittorio Dibello, private banker Senior proveniente da Bnl Bnp Paribas.

Banca Patrimoni Sella &  C potenzia la propria struttura ligure con l'arrivo di Daniele Novembrini, private banker proveniente da Unicredit.

Banca Esperia  spinge sull'acceleratore con l'ingresso nella propria struttura commerciale del senior banker Martino Venturelli. Venturelli, che è bresciano, entrerà a far parte della direzione clienti che fa capo ad Alessandro Vagnucci per supportare la crescita del gruppo nell'area di Brescia, Bergamo e Milano. Dal 2000 faceva parte della struttura di Wealth Management di Ubs, nei primi anni come investment advisor, dal 2003 come client advisor con un focus particolare su imprenditori e professionisti.

Banca Leonardo strappa 4 private banker a Banca Intermobiliare.  A Milano entra Marco Labò, professionista con un esperienza trentennale. Mentre nella sede di Firenze fanno il loro ingresso: Matteo Gaggioli, Marco Quaglia e Massimiliano Vannelli.
 

Agosto 2016

Kairos rafforza la squadra e annuncia due nuove nomine in vista della quotazione in Borsa. Si tratta di Gabriele Zuliani, chief financial officer (Cfo) della holding del gruppo, Kairos Investment Management, e di Francesca Pezzoli, investor relator.

Luglio 2016

Credit Suisse Italy rafforza ulteriormente la struttura commerciale nell’area emiliana e nomina Domenico Tirelli nuovo relationship manager a Parma. Tirelli ha maturato un’esperienza decennale in UBS Italia in qualità di client advisor.

Alessandro Denti, è stato nominato nuovo responsabile del private banking di Credem. Il manager vanta oltre 20 anni di esperienza all’interno del gruppo Credem dove ha ricoperto il ruolo di responsabile di area retail, responsabile commerciale retail in ambito small business e successivamente responsabile commerciale retail nel settore mutui, prestiti personali e assicurativo.

Giugno 2016

Gianni Rossato è il nuovo Responsabile Private Banking e Wealth Management della Cassa di risparmio di Bolzano - Sparkasse. Rossato ha maturato esperienze professionali presso la Tiroler Sparkasse a Innsbruck e successivamente presso la Citibank a Milano. Dal 1999 ha svolto le sue attività presso la Volksbank-Banca Popolare dell’Alto Adige, dove è stato dal 2008 responsabile delle Gestioni Patrimoniali, successivamente del Private Banking e negli ultimi anni del Wealth Management.

Indosuez Wealth Management, il marchio globale della divisione Wealth Management del gruppo Crédit Agricole dedicata alla clientela HNWI eUHNWI, potenzia la propria struttura con l'ingresso di due senior wealth manager. Si tratta di Marco Poggi e Alessandro De Putti, entrambi professionisti che vantano un’esperienza pluriennale nel settore della gestione dei grandi patrimoni.  Marco Poggi proviene dalla sede di Firenze di UBS Wealth Management mentre Alessandro De Putti proviene da Deutsche Bank Private Banking.

Maggio 2016

Mps ha nominato Eugenio Periti responsabile per l’indirizzo strategico e coordinamento commerciale delle filiere private banking e family office. Dopo un’esperienza decennale nel Gruppo Credem, nel 2001 Eugenio Periti assume l’incarico di direttore marketing, con delega al commerciale, di Banca C. Steinhauslin & C, realtà specializzata nel comparto private banking del Gruppo Montepaschi. Nel 2004, con la fusione di quest’ultima in Banca Monte dei Paschi di Siena, assume la responsabilità della struttura di Marketing Private e successivamente dell’intero Mercato di riferimento.

Aprile 2016

Banca Ifigest ha nominato Francesco Cosmelli responsabile del Private Banking.Cosmelli, una laurea in Economia e Commercio conseguita presso l’Università degli studi di Torino, ha iniziato la sua carriera lavorativa in J.P. Morgan a Milano, con una parentesi a New York, nell’ambito della tesoreria e della finanza aziendale (capital market). Nel 1988 entra in Fineurop e ci resta fino al maggio del ’91 quando decide di unirsi al team di Banca Akros fino al ’97 quando accetta l’incarico di creare la Direzione private banking della banca.

Quattro nuovi ingressi in Banca Finnat: Paola Cubeddu, Valeria Ranucci, Simone Tomasina. Cubeddu proviene da esperienze come relationship manager e sostituto di direzione in IntesaSanPaolo e come consulente presso la Fondazione Censis (Centro studi investimenti sociali – Istituto di ricerca socio economica). Valeria Ranucci, già relationship manager in IntesaSanPaolo dove ha gestito il patrimonio della clientela ad alto reddito, vanta esperienze presso la direzione generale del Banco di Napoli, dove si è occupata di derivati e di asset liability management e, in precedenza, di tesoreria in valuta estera. Tomasina proviene da esperienze come private banking relationship manager in Cordusio società fiduciaria per azioni, dove si è occupato di amministrazione del portafoglio clienti e assistenza agli investitori, e in precedenza in UniCredit private banking.
Nella struttura dedicata alla clientela istituzionale è inoltre entrato Giuseppe Caminiti. Caminiti, già consulente per la clientela istituzionale e vice direttore finanza in Previra Invest SIM, vanta un’esperienza come analista finanziario per il portafoglio di proprietà presso Meliorbanca.


Marzo 2016

Deutsche Bank nomina Roberto Parazzini responsabile di wealth management per il Sud Europa, la divisione della banca specializzata nella gestione dei grandi patrimoni. Parazzini amplia così il proprio ruolo e le proprie responsabilità, occupandosi delle attività wealth management di Italia e Spagna, due dei principali mercati per la banca in Europa. Parazzini, 42 anni, è membro del consiglio di gestione di Deutsche Bank Spa e già chief operating officer di Deutsche Bank per l’Italia dal 2011 al 2015. E’ entrato nel gruppo nel 1999. Nel suo nuovo ruolo, Parazzini riporterà a Flavio Valeri, chief country officer Italia di Deutsche Bank, e a Marco Bizzozero, responsabile wealth management EMEA di Deutsche Bank.

La squadra romana del Credit Suisse si rafforza con Matteo Steve e Romeo Adinolfi , provenienti da Santander Private Banking.

Cassa Lombarda prosegue nel rafforzamento della rete di Private Banking con l’ingresso di Annamaria Zotti e Lorenzo Cappello, entrambi ex Santander Private Banking.


Febbraio 2016

Indosuez Wealth Management, gruppo Crédit Agricole, potenzia la propria struttura italiana con l'ingresso di 6 private banker: Marta Clementina Canesi e Lorenzo Piccolo provenienti da Morval Sim (Banque Morval); Marco Poggi ex Ubs; Tiziano Bregagnollo, ex Banca Akros. Mentre da Santander Private Banking arrivano Fabio Paolo Giussani e Maria Cristina Rosà.   Bregagnollo proviene da Banca Akros dove negli ultimi 18 anni ha ricoperto la carica di vice responsabile della divisione di private banking, con responsabilità dirette nel risparmio amministrato, nei prodotti e nella relazione con la fascia di clientela più importante.  Marta Clementina Canesi proviene da Morval Sim dove ricopriva la carica di direttore commerciale. Precedentemente ha lavorato in Banca Akros diventando nel 2009 direttore commerciale del network con un ruolo di coordinamento di 22 private banker.

Credem rafforza il private banking a Roma con l'ingresso di Orlando Di Fiore e Maria Cristina Patania,  entrambi provenienti da Santander Private Banking. Di Fiore ha iniziato la sua carriera nel Gruppo Bnl, per poi passare nella Banca Popolare di Sondrio ed infine in Santander PB.  Patania vanta un’esperienza di oltre 20 anni maturata in importanti realtà del settore tra le quali Studio Patania - Agente di Cambio, Cassa Lombarda e Santander PB.

Rothschild Wealth Management (U.K.) Ltd rafforza la propria sede milanese grazie all'arrivo di Valentina Ciani Bassetti, proveniente da Santander Private Banking.

L'Ex capo dell' Investment Advisory & Family Office Service  di Banca Albertini Syz, Simone Bordoni, fa il suo ingresso in  Banca Cesare Ponti a guidare la divisione Grandi Patrimoni. Bordoni riferirà al direttore generale Daniele Piccolo.
Sia Bordoni e Piccolo hanno lavorato presso Banca Albertini Syz per 9 anni. Prima di entrare in Albertini Syz, Bordoni ha lavorato la fiduciaria Istifid.

Banca del Fucino si rafforza con l’ingresso di Carletto Biolcati alla guida del team di Advisory. Biolcati proviene da UBI Banca, dove dal 2013 ha ricoperto la carica di Vice Direttore Centrale di UBI Private & Corporate Unit, coordinando un team di 50 private banker per un totale di 6 miliardi di euro di masse in gestione. Insieme a Biolcati, è entrata anche Laura Lucchini, dal 2014 responsabile Funzione Investimenti di UBI Banca e con un passato all’interno del Gruppo dove dal 1990 ha ricoperto diversi ruoli, tra cui quello di consulente strategico per i clienti istituzionali e HNW e in precedenza quello di responsabile delle Gestioni Patrimoniali Individuali in quote di fondi e SICAV multimanager. L’ingresso di Biolcati e Lucchini fa seguito a quello di Andrea Bandinu e Luca Pimpinella entrati nel team di advisory di Banca del Fucino negli ultimi mesi e provenienti rispettivamente da Zenit SGR e Sara Assicurazioni.

TORINO, 8 febbraio  - Pierluigi Bolla, presidente di Veneto Banca, è il nuovo presidente di Banca Intermobiliare. Il board ha anche approvato lo schema di bilancio 2015 che si chiude con un risultato consolidato negativo per 19,9 milioni, dal rosso di 9,7 milioni dell'anno precedente. Il risultato della gestione operativa è in calo del 28% a 33 milioni, con la raccolta complessiva in calo del 2,2% a 12 miliardi.

Mario Buquicchio, già Responsabile Commerciale del Canale Private e del Marketing Private della capogruppo Cariparma, è il nuovo capo del Private Banking di FriulAdria Crédit Agricole. Entrato a far parte del Gruppo Cariparma nel 2009 prende il posto di Giorgio Bomben.

Banca Albertini Syz strappa Stefano Aletti a Banca Aletti.

Gennaio 2016

Alberica Brivio Sforza lascia Bnl Bnp Paribas per entrare come managing director in JP Morgan. La Brivio Sforza ricopriva il ruolo di responsabile della divisione Grandi Patrimoni di Bnl Bnp Paribas.

Unicredit si rafforza grazie all'arrivo di Piermario Bassi e Viola Benini che lasciano Bnl BNP Paribas, divisione Grandi Patrimoni, della sede di Milano.

Banca Leonardo potenzia la propria divisione di wealth management in Veneto e in Lombardia grazie alla arrivo di Fabio Luca Dalla Nese e Ettore Colombo. Dopo un passato in Ubs, Dalla Nese è stato responsabile della filiale di Treviso di Banca Intermobiliare. Colombo invece proviene dal Credito Valtellinese.


Dicembre 2015

Pictet Wealth Management (PWM) ha annunciato che Cesar Perez Ruiz, l’attuale Global Head of Investment Strategy di JP Morgan Private Bank, entrerà in PWM come Chief Investment Officer (CIO) il 1 marzo 2016. Cesar Perez Ruiz vanta oltre 20 anni di esperienza nelle strategie d’investimento per la gestione dei patrimoni sia per clienti privati che istituzionali. In precedenza ha lavorato per JP Morgan, M&G e Credit Suisse Asset Management, gestendo team di grandi dimensioni, comprendenti fino a 100 persone. Le sue posizioni ricoperte più di recente sono quella di Chief Investment Strategist per l’EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) e quella di Global Head of Investment Strategy presso JP Morgan Private Bank.

Daniele Piccolo é il nuovo direttore generale di Banca Cesare Ponti, in sostituzione dell’amministratore delegato Claudio Gargiullo, che conserva la carica di consigliere di amministrazione di Banca Cesare Ponti, oltre a quella di chief commercial officer di Banca Carige, con ruolo di coordinamento commerciale delle Controllate del Gruppo (ivi compresa Banca Cesare Ponti), e di direttore generale di Banca Carige Italia. Piccolo, 52 anni, dal 2007 ha ricoperto il ruolo di condirettore generale di Banca Albertini Syz con la responsabilità del servizio di private banking. In precedenza nel Gruppo Credito Emiliano era vice presidente di Banca Euromobiliare (Suisse) SA, amministratore di Istifid Spa e responsabile delle relazioni esterne e investor eelations del Gruppo Credem.

Secofind Sim, il multi-family office della famiglia Zambon ha nominato Matteo Dante Perruccio nel ruolo di presidente. Perruccio è stato in precedenza ceo di Pioneer Investment Management, nonché ceo internazionale e vice presidente di Pioneer Alternatives Uk.


Novembre 2015

Banca Leonardo si rafforza nel nord ovest con l'entrata di Dario Sasso. Sasso arriva da Credem dove è stato responsabile del mercato Private per il Piemonte e la Lombardia. In precedenza è stato responsabile commerciale area nord-ovest in Banca Intermobiliare.

Bsi Europe SA si rafforza grazie all'arrivo di Cosimo Bisiach, co-fondatore di Alpha Sim (passata sotto il controllo di Julius Baer nel 2010).

Ottobre 2015

Mario Bombacigno, in precedenza Deputy per il network di private banking di Unicredit, passa al Credit Suisse come responsabile della clientela High Net Worth Individual, riportando direttamente a Stefano Vecchi, che guida il Private Banking della banca in Italia. Bombacigno entra in Credit Suisse dopo quasi 30 anni nel Gruppo Unicredit dove era Deputy Head of Private Banking per il Gruppo in Italia e Direttore Network Lombardia. In precedenza ha ricoperto diverse posizioni manageriali sempre all'interno di Unicredit, prima nella Direzione Risorse Umane per il Nord Italia e poi nell'area commerciale; infine è stato Direttore Network del Centro-Italia e poi per la Lombardia. Credit Suisse mette a segno una nuova assunzione, e prosegue con quanto annunciato lo scorso anno dopo la cessione a fine 2014 della componente affluent del business: reclutare 40 professionisti di alto profilo nel private nei tre anni seguenti.

Ubs Italia si rafforza a Firenze grazie all'arrivo di Tommaso Vannuzzi, ex-Banca Esperia.

Cfo sim ha rafforzato la sua struttura di investment banking con l'inserimento di Luca Arena, nel ruolo di responsabile equity research e John Everitt, che seguirà le attività di Insitutional sales e  corporate broking. Arena vanta oltre 15 anni di esperienza in equity analysis per conto di importanti realtà del panorama industriale italiano e internazionale: è stato senior equity analyst presso Icbpi-Istituto Centrale delle Banche Popolari, Berenberg Bank, Mediobanca e Crédit Agricole Indosuez. Everitt, che ha alle spalle 6 anni di attività nell’investment banking, lascia Integrae sim, dove ha
ricoperto il  ruolo di Institutional seller e trader occupandosi di ipo sul segmento aim Italia, marketing e operazioni sul mercato azionario e obbligazionario nazionale ed estero.

Banor Sim si rafforza a Milano con Gian Paolo Sabbatini. Sabbatini arriva da Barclays dove è stato COO, Business and Sales Manager of Barclays Wealth and Investment Managemeny. In precedenza è stato Chief Compliance Officer di
Allianz Global Investors.

Settembre 2015

Banca Euromobiliare prosegue nel suo programma di crescita nel Piemonte grazie all'inserimento di 3 private banker provenienti da Banca Cesare Ponti: Bruno Gachet, Gabriele Rosani e Matteo Bianchi.

Banca Intermobiliare rafforza la propria struttura con l’ingresso di 6 nuovi private banker: Paola Antonelli e Maria Giulia Raffaella Parisio (provenienti da Banca Cesare Ponti); Silvana Marengo e Davide Marzano (provenienti da Cassa di Risparmio di Bra); Valentina Provani (da Banca Profilo) e Alberto Vecelli (da BCC S.Giorgio Quinto Valle Agno).

Credit Suisse Italy potenzia la sede di Roma grazie all'arrivo di Valerio Fortunato, ex-Banca Esperia.

Giulia Pedrazzi è la nuova direttrice del private banking Veneto Banca. Milanese, classe 1960, Giulia Pedrazzi vanta una lunga esperienza nel mondo bancario che nasce nel Credito Italiano per proseguire con incarichi di crescente responsabilità in Unicredit. Nel 2011 entra nel Gruppo Veneto Banca dove ha ricoperto, tra gli altri, l’incarico di Responsabile Private della Direzione Territoriale Nord-Ovest e, successivamente, dell’intera Direzione Territoriale VCO – Varese.

A partire dal 1° settembre Carlo Manzato è entrato a far parte di Crédit Suisse in qualità di head of advisory & sales (Italy), riportando gerarchicamente a Severino Pugliesi, head of advisory & sales southern Europe e, localmente, a Stefano Vecchi head of Private Banking Italia. Manzato ha maturato un’esperienza trentennale presso il gruppo Unicredit  dove è arrivato ad assumere il ruolo di coordinamento a livello nazionale dell'intero team nella divisione private banking, in qualità di head of global advisors.

Luglio 2015

Claudio Gargiullo è il nuovo amministratore delegato di Banca Cesare Ponti. La controllata del Gruppo Carige, che la famiglia Malacalza ha recentemente tolto dal mercato con il nuovo piano strategico, è stata affidata al direttore commerciale della capogruppo, nonché direttore generale di Carige Italia, la subholding che raggruppa gli sportelli fuori dalla Liguria. Gargiulo entra anche nel Consiglio di Amministrazione, insieme a Beniamino Anselmi, già consigliere della capogruppo e di Banca Carige Italia. Con questa nomina Banca Cesere Ponti colma il vuoto lasciato da Andrea Ragaini, passato a inizio luglio a Banca Generali.

Banca Finnat cresce nel Private con l'ingresso di quattro banker: Francesco De Benedittis, Nicola de’ Cenzo, Michela Mattonelli e Paola Principe. De Benedittis proviene dal Gruppo UniCredit: entrato nel 1981 per operare nel campo titoli è prima passato nelle Gestioni Patrimoniali e poi presso la Cordusio Fiduciaria con l'incarico di responsabile clienti diretti. De' Cenzo ha lavorato in Italiana Assicurazioni e Bompani Auit prima di entrare in Veneto Banca come gestore clienti privati della filiale di Perugia. Mattonelli è stato in Banca Marche per 23 anni, gli ultimi 15 trascorsi nella divisione Private Banking. Principe ha iniziato la propria carriera professionale in San Paolo Imi a Milano per poi passare dal 2006 negli uffici di Roma come consulente in materia di investimenti.

Unicredit potenzia il segmento private banking, Langè alla guida del Wealth Management. Sotto la guida del Country Chairman Italy Gabriele Piccini, verrà potenziato il segmento Private Banking e verrà creato il nuovo segmento Wealth Management, riservato alla clientela con disponibilità finanziarie superiori ai 5 milioni di euro.
Il segmento Private, con asset per oltre 90 miliardi di euro, punta a consolidare la leadership nel mercato italiano, attraverso l'inserimento di ulteriori 200 bankers, con l'obiettivo di superare i 100 miliardi di patrimonio gestito al 2018.
Nel settore Wealth Management, la società Cordusio SIM svolgerà la funzione di hub dedicato per offrire tutti i servizi di consulenza e gestione degli investimenti, utilizzando anche le società del Gruppo già operanti in UK (Trust), Lussemburgo e Italia (Cordusio Fiduciaria).
La società, che avrà brand autonomo rispetto alla banca commerciale, opererà con 7 filiali specializzate e conterà su circa 100 Senior Banker, selezionati internamente ed esternamente al Gruppo, che serviranno i clienti con più di 5 milioni di euro di patrimonio finanziario, puntando a gestire asset complessivi per oltre 30 miliardi di euro al 2018.
Alla guida della società sarà Paolo Langè, che apporterà al Gruppo le competenze e il know-how pluriennali sviluppati nel corso della sua esperienza di manager e imprenditore nel settore, in qualità di futuro azionista e CEO di Cordusio SIM.

Andrea Ragaini entra in Banca Generali come responsabile della divisione private relationship manager. Si tratta,
in pratica, dell'area della banca guidata da Piermario Motta che coordina oltre 50 private banker a dipedenza  (i quali complessivamente hanno in gestione oltre 4 miliardi di euro). Ragaini era a.d. di Banca Cesare Ponti dal 2002 dove coordinava circa 40 private bankers e 2,5 miliardi di masse. Al ruolo in Cesare Ponti si è associato negli ultimi 6 anni l'incarico di responsabile della divisione Private di Carige con circa 7 miliardi di asset e un centinaio di private banker.

Nuovo responsabile del Nord-Est per Banca Esperia. La Private Bank di Mediobanca e Mediolanum ha reso noto di aver affidato l'incarico, all'interno della Direzione Clienti guidata da Paolo Cappugi, al senior banker Francesco Cardin.

La divisione Uhnwi (Ultra high net worth individuals) di Credit Suisse si rafforza con l’ingresso di Giovanni Volpe nei servizi dedicati alle aziende. Volpe proviene da Bnp Paribas, dove era responsabile del team di Corporate Finance, delle operazioni di m&a e di equity capital market per società italiane e internazionali.

Banca del Fucino rafforza la propria divisione di dedicata ai clienti facoltosi grazie al reclutamento di Alessandro Barreca da Banca Sella e Emanuela Lombardi Leonardi da Deutsche Bank, entrambi attivi sulla piazza di Roma.

Banca Euromobiliare potenzia la filiale di Udine reclutando Tiziana Pagotto, in arrivo dalla Banca Popolare di Vicenza.

Giugno 2015

Luigi Lucini, 58 anni, e' entrato a far parte del management team di Banca Leonardo, con un focus sul rafforzamento della capacità commerciale del Gruppo, in particolare sul recruiting di professionisti qualificati da inserire nel team di Wealth Management del Gruppo. Lucini vanta una consolidata esperienza nel settore maturata in Banca Generali e Credit Suisse.

Marzotto SIM continua il processo di rafforzamento con l'ingresso di Jacopo Ceccatelli che, in qualità di co-amministratore delegato, guiderà il piano di sviluppo della società in team ad Antonio Chiarello, già amministratore delegato e direttore generale della SIM da ottobre 2014.

Aprile 2015

Kairos Julius Baer SIM si rafforza con un nuovo Client Advisor: Danilo Sepe . Entrato in Citibank nel 2003, ha poi proseguito il suo cammino professionale in Banca Euromobiliare, a seguito della cessione della parte italiana di
Citibank alla stessa Banca Euro avvenuta nel 2008, e dove è rimasto fino a novembre 2014. Precedentemente, ha maturato significative esperienze in Credit Suisse ed è professionalmente nato presso l'asset management di Morgan Stanley US.

C
rédit Agricole Private Banking ha nominato Luca Caramaschi come Direttore Generale della propria branch italiana, CA Indosuez Wealth Management, con effetto dal 1° aprile 2015.
Nel corso della sua carriera, Luca Caramaschi si è occupato principalmente di wealth management in Italia. Dopo aver ricoperto il ruolo di Senior Private Banker per diversi anni presso rinomate banche private, nel 2004 entra a far parte della divisione Asset & Wealth Management di Deutsche Bank in qualità di Managing Director. Responsabile della clientela italiana in Europa, ha gestito per oltre 10 anni un team di 80 persone dedicato alla ricerca di soluzioni di investimento personalizzate per clienti privati e istituzionali.
Luca Caramaschi si è laureato in Economia Aziendale presso l’università Bocconi di Milano
Crédit Agricole Private Banking raggruppa tutte le controllate del Gruppo Crédit Agricole specializzate in wealth management. Grazie alla forza finanziaria del Gruppo Crédit Agricole, Crédit Agricole Private Banking opera sulle principali piazze finanziarie internazionali. Complessivamente, Crédit Agricole Private Banking si avvale di 2.800 collaboratori in 15 paesi e assicura la gestione di oltre 100 miliardi di euro di attivi finanziari, posizionando il Gruppo tra i primi attori europei del settore.
CA Indosuez Wealth Management ha aperto i propri uffici in Italia, in Piazza Cavour a Milano, il 9 dicembre 2014. Branch di Crédit Agricole Private Banking dedicata alla gestione dei grandi patrimoni italiani, CA Indosuez Wealth Management completa l’ampia offerta del Gruppo Crédit Agricole in Italia.

Credit Suisse Italy si rafforza a Parma grazie all'arrivo di Alessandro Zorza. Zorza ha cominciato il suo
percorso professionale presso la Cassa Padana BCC nella direzione generale dove ha lavorato dal 1996 al 1999. Successivamente si è spostato nell'area di Cremona in qualità di consulente "Personal Banking". Nel 2006 è approdato in Unicredit Banca come Private Banker.

Marzo 2015

Deutsche Bank Asset & Wealth Management nomina Roberto Parazzini Responsabile per l’Italia. Nel suo ruolo, Parazzini riporterà a Flavio Valeri, Chief Country Officer di Deutsche Bank Italia e a Matteo Vaghi, Responsabile di Deutsche Asset & Wealth Management per il Sud-Europa.
Roberto Parazzini, 41 anni, membro del Consiglio di Gestione di Deutsche Bank Spa e già Chief Operating Officer di Deutsche Bank per l’Italia dal 2011, è entrato nel Gruppo nel 1999. Ha ricoperto negli anni ruoli di crescente responsabilità, che lo hanno portato a conoscere in profondità la struttura e l’organizzazione della Banca.

Prosegue la campagna di reclutamento della divisione private di Banca del Fucino con l’ingresso di quattro professionisti provenienti da UBI Banca Private Investment: Alessandro Celani Tomassoni, Stefano Iannuzzi, Alessandro Iezzi e Luca de Luca. Celani Tomassoni e Iannuzzi sono oggi in forza presso la sede private di Roma di Banca del Fucino, situata nel Palazzetto Baschenis Borghese di Via Tomacelli,107, mentre Iezzi e De Luca sono basati a Pescara, nella filiale di Via Conte di Ruvo 105.

Febbraio 2015

La succursale italiana del Gruppo BSI potenzia la sua struttura con l’arrivo di quattro nuovi senior banker e l’apertura della filiale di Como. Si tratta di Fabio Asnaghi, Carlo Castelnuovo, Marco Meni e Danilo Mosca che da febbraio 2015 rafforzano la struttura italiana della banca. I primi tre provengono da Banca Cesare Ponti.  Danilo Mosca vanta una lunga esperienza nella gestione patrimoniale e nella consulenza alla clientela privata dopo aver lavorato in Reali e Associati SIM, in Gesti-Re SGR e in Advam Partners SGR, tutte realtà in cui ha ricoperto diverse cariche fino a diventarne Presidente.  Sempre nel mese di febbraio, BSI Europe succursale italiana ha inoltre ulteriormente ampliato la propria presenza in Italia con l’apertura della filiale di Como creata per seguire più da vicino le province di Lecco, Como e Monza-Brianza, che va ad aggiungersi a quella della sede principale di Milano. Infine, in linea con la filosofia del Gruppo di offrire un servizio completo e una consulenza integrata e all’avanguardia, BSI Europe ha trasferito il proprio quartier generale italiano nei nuovi spazi di Via Paleocapa 5 a Milano, dove sono state riunite anche le attività di EOS Servizi Fiduciari, BSI Merchant ed Aeon Trust, le altre società del Gruppo BSI operanti in Italia.

Continua il percorso di crescita di Banca Esperia, con l’ingresso nella propria struttura commerciale dei private banker Marco Patrucco e Davide Alloj. Patrucco ha maturato esperienza nel campo della consulenza finanziaria all’interno di importanti società, prima come Responsabile Commerciale Private-Corporate in Banca Aletti, poi dal 2013 ricoprendo una posizione dirigenziale all’interno di Credit Suisse Italia presso la sede di Torino.
Nell’arco di una carriera trentennale nel campo della consulenza finanziaria Davide Alloj è stato prima direttore area Piemonte in Banco Desio, poi direttore presso Banca Aletti area Torino e Valle d’Aosta per poi diventare Team leader area Piemonte e Valle d’Aosta presso Credit Suisse. In Banca Esperia lavoreranno all’interno del team di Torino.

Pietro Ripa è il nuovo responsabile private banking del gruppo Banca Carige. Laureato in economia e commercio presso l’Università di Pavia, ha in precedenza ricoperto diversi ruoli nell'ambito della comunicazione finanziaria, della pianificazione strategica e del private banking nei gruppi Mps, Abn Amro N.V., Antonveneta e Credem.

Gennaio 2015

Banca Intermobiliare inserisce cinque nuovi private banker. I nuovi arrivati sono: Alessandro De Chirico, in arrivo dal private banking della Banca Popolare di Milano;  Roberto Mossetto, ex Ubi Banca; Davide Politanò, proveniente da Carige;  Paola Sconfienza, proveniente dalla Cassa di Risparmio di Bra (gruppo Bper); Simona Sodano, ex gruppo Ubi Banca e Banca Popolare di Bari.

Dicembre 2014

Edmond de Rothschild potenzia la propria struttura italiana di private banking con l’ingresso di Daniele Bokun e di Riccardo Delledonne entrambi provenienti da Barclays Wealth & Investment Management in Italia. Bokun (ex- managing director e head of Barclays Wealth Italy) ricoprirà il ruolo di executive vice-chairman. Delledonne invece è stato scelto come responsabile del nuovo servizio di Investment Solutions. Delledonne ha ricoperto per oltre dieci anni la carica di senior director-head of investment management Italy in Barclays Wealth e, in precedenza, ha lavorato in Schroders Italy in qualità di Director–Head of Discretionary Portfolio Management.

La divisione di private banking del Grupp Mps si rafforza in Lombardia grazie all'arrivo di due banker di Unicredit: Maura Molina e Tiziana Pozzi in Lombardia.

Banca Del Fucino rafforza la nuova divisione private banking grazie all'arrivo di tre private banker provenienti da Ubi Banca Private Investment: Stefania Del Giudice, Riccardo Mazzoni e Simone Pierotti.

Banca Euromobiliare ha potenziato la struttura di Milano con il recente inserimento di due specialisti di elevato standing: Patrizio Bertolini, proveniente dal Credit Suisse e Roberto Paghini, ex-Banco Popolare.

Novembre 2014

Banca Esperia recluta Fabrizio Puccini. Puccini ,ex Agente di Cambio e Direttore di SIM di Intermediazione, ha maturato oltre 30 anni di esperienza sui mercati finanziari, gli ultimi presso Banca Leonardo.

Salvatore Pignataro entra in Banca del Fucino come responsabile private bankingPignataro arriva da Ubi Banca, dove ha ricoperto il ruolo di responsabile private banking di Ubi Banca Private Investment.

Antonio Chiarello si unisce a Marzotto SIM in qualità di consigliere delegato e direttore generale, con l’obiettivo di rafforzare la presenza della SIM sul mercato e l’attività di gestione di patrimoni. Con quindici anni di esperienza nell’asset management e nel private banking, Antonio Chiarello subentra a Gianbattista Duso che ha lasciato l’incarico di amministratore delegato per impegni professionali.


Ottobre 2014

Banca Esperia strappa due senior banker a Edmond de Rothschild Banque: Sergio Monforte e Fabio Mezzina.

Importanti novità per Banca Fideuram e Eurizon, entrambe del gruppo Intesa Sanpaolo. Matteo Colafrancesco, attualmente amministratore delegato e direttore generale di Banca Fideuram, sarà il nuovo responsabile della divisione private banking. La responsabilità dall'1 luglio dell'anno prossimo passerà a Paolo Molesini, attualmente numero uno di Intesa Sanpaolo Private Banking, ma “Colafrancesco – si legge nel comunicato della banca – manterrà una posizione societaria di vertice all'interno della divisione”.

Banca Leonardo rafforza la squadra di banker con l’arrivo di tre professionisti, capitanati da Marco Betocchi. Betocchi è stato amministratore delegato di Bsi sim e di Eos Servizi Fiduciari, responsabile della succursale di Milano di Bsi Europe e in precedenza ha lavorato presso la Banca Commerciale Italiana. Con Betocchi arrivano Cristina Paggi e Sebastiano Vender. Paggi è stata in J.P. Morgan International Bank prima di entrare come investment specialist in Bsi Bank. Vender proviene da Bsi Europe dov’era analista finanziario.

Credit Suisse Italy si rafforza a Milano e a Roma con l’inserimento di affermati professionisti del settore: Patrizia Tammaro Silva (proveniente da JP Morgan) e Giovanni Esposito, ex-senior private banker grandi patrimoni di BNL Bnp Paribas.

Unicredit recluta Thomas Tabanelli (RA), private banker proveniente da Banca Albertini Syz.

Cassa Lombarda rafforza la struttura di Private Banking con l’ingresso di Daniele Verga (ex Intesa Private Banking) e Paolo Poggio (ex Ubi PB), per la sede di Milano, e Mariella Marelli (ex Intesa Private Banking) ), per la sede di Busto Arsizio, per un totale di sette nuovi private banker dall'inizio del 2014.

Banca Popolare di Milano, potenzia la propria divisione di private banking , con l'ingresso di Marco Maria Antonio Piazza (ex-Intesa SanPaolo Private Banking).

Banca Esperia consolida la struttura commerciale con l’arrivo di Gregorio Riccardi, ex-senior private banker di Banca Leonardo.


Settembre 2014

Nuovo ingresso per il Private Banking di Banca Monte dei Paschi di Siena. Dalla Cassa di Risparmio di San Miniato, dove ha maturato una pluriennale esperienza come banker, arriva Maria Paola Tani.

Banca Esperia amplia il suo team con un nuovo ingresso proveniente da Ubs Italia: Gianluca Piacenti.

Coppia d'ingressi nel private banking di MPS - L’area territoriale Lombardia Sud ed Emilia Romagna di Banca Monte dei Paschi di Siena, guidata da Elfo Bartalucci, consolida la sua rete di private banker con l’arrivo di Daniele Fummi e Massimiliano Cioè nel centro private banking di Parma. Daniele Fummi, 42 anni, ha un passato in Cooperbanca (gruppo Agricola Mantovana) e Bipop Carire fino al 2002, quando entra in Banca Farnese con l’incarico di responsabile area finanza. Massimiliano Cioè, 47 anni, dopo pluriennali esperienze in Ubi Banca e Banca Intesa Sanpaolo Private Banking, con incarichi di crescente rilievo, entra nel 2009 in Barclays Bank, dove assume la responsabilità della piazza di Parma e, successivamente, delle regioni Emilia Romagna.

Banca Passadore si rafforza a Firenze con l'arrivo di Paolo Pineschi, ex-Ubs.

Banca Leonardo potenzia la propria struttura di wealth management con due senior banker. Si tratta di Massimo Sartori e Marco Soldati.  Sartori proviene da Banca Esperia e in precedenza ha lavorato in Intesa Sanpoalo Private Bankin nel Veneto. Soldati, invece, andrà a rinforzare la divisione Wealth Management di Leonardo Swiss S.A. Gestioni Patrimoniali di Lugano. Porta con sé una lunga carriera maturata nel Gruppo Bsi dove è stato anche responsabile delle attività di sviluppo del private banking dopo una precedente esperienza in Julius Baer.

J.P. Morgan Private Bank rafforza ulteriormente il proprio team italiano con l’ingresso di Domenico D’Urso, private banker senior proveniente da Banca Leonardo.


Agosto 2014

DeAWM, divisione di gestione patrimoniale di Deutsche Bank, ha rafforzato la propria divisione italiana con l'ingresso di Federico Scrocco e del suo team. Il banchiere, si legge in una nota, proviene da Merrill Lynch e avra' la responsabilita' della Key Clients Unit del Wealth Management; riportera' a Luca Caramaschi, responsabile Wealth Management Italia di DeAWM. Nel dettaglio, Scrocco si occupera' di sviluppare ulteriormente le attivita' della struttura che offre servizi di consulenza patrimoniale a clientela privata di fascia elevata e a selezionate istituzioni, attraverso i sette uffici dislocati sul territorio italiano. Si focalizzera' sulla clientela con disponibilita' superiori ai 70 milioni di euro.

Credem prosegue l'azione di rafforzamento della divisione Private Banking di Arezzo grazie all'ingresso di Sandro Bolici e Umberto Serrotti provenienti da Banca Etruria.

Luglio 2014

Banca Cesare Ponti (Gruppo Carige) recluta Sandra Ruzziconi (MI), ex-Banca Popolare di Novara e Giulia Barisone (GE, proveniente da Intesa SanPaolo Private Banking.

Giugno 2014

Credit Suisse Italy dà il benvenuto a Guido Alfredo Terrigno, Nicoletta Macchiavelli (ex-Banca Esperia) e Gianluca Ponzi (ex CariParma). Il primo è destinato alla filiale di Roma; gli altri alla filiale di Parma.

Banca Popolare di Milano consolida la propria divisione private banking con Adriano Mario Allara (ex-Ubi Banca) e Daniele Settecasi, in arrivo da Deustche Bank.

BNL BNP Paribas recluta Annarita Gaglianone, proveniente da Banca Aletti che fa il suo ingresso nella filiale di Imola (BO).

Banca intermobiliare si rafforza a Milano grazie all'arrivo di Antonio D'Ambrosio (ex-Unicredit Private Banking).

Antonveneta Banca Mps, potenzia la sua rete di private banker con l’entrata di Francesco Prencipe (ex-Veneto Banca) e Flavio Pinaroli, proveniente dalla Banca Pop. di Vicenza.

UBS Italia si rafforza in Lombardia con Andrea Bariola Bon proveniente da Intesa Sanpaolo PB, e nel Veneto con Monica Vizzini, ex- Banca Mps Private Banking

Banca Profilo potenzia la propria struttura milanese con l'inserimento di tre private banker: Valentina Provani, Roberta Gatti (ex- Banca Leonardo) e Marialuisa Faggin, proveniente da Barclays Wealth.

Santander Private Banking si rafforza a Brescia con Paolo Tinti proveniente dalla Banca Popolare di Vicenza.

Nuovi arrivi in Scm sim: Letizia Vinella (BG), ex private banker del Monte dei Paschi di Siena, e Stefano Levantino (MI, proveniente dal Credito Emiliano.


Maggio 2014

Banca Federico Del Vecchio si rafforza a Firenze con l'arrivo di Marco Vedovato da Barclays Bank, Giovanni Lo Rocco da Unicredit e Silvia Carloni da Banca Carige.

Banca Intermobiliare potenzia la propria struttura con 5 nuovi banker: Domenico Pirroncello, proveniente da Banco di Desio; Nicola Ricciardulli, ex-Banca Pop. Milano; Fabrizio Binello da Carige e Massimo Rivara da Ubi Banca. Mentre da Banca Euromobiliare è arrivata Gabriella Calfizzi per coordinare la filiale di Roma.

Banca Esperia fa poker. Anche Salvatore Fruscione lascia Barclays Wealth per entrare in Banca Esperia.

Credit Suisse Italy arruola Massimo Meraviglia, proveniente da Banca Aletti.

Ubs Italia  rafforza la squadra in Emilia Romagna con l’ingresso a Bologna di Mario Giausa (ex- Banca Generali PB).

Andrea Toschi è il nuovo nuovo Managing Partner,direttore Commerciale e Marketing e Responsabile della Branch di Roma di Jci Capital Ltd, la societa' britannica e indipendente, regolata dalla Fca, che offre servizi di Asset Management, Consulenza agli investimenti, di Capital Markets e di Ricerca. Il ruolo di direttore commerciale, spiega una nota, prevede lo sviluppo della societa' nell'ambito della clientela istituzionale (casse previdenza, fondi pensione, casse sanitarie, ecc) e sulla clientela hnwi e guidera' un team composto da 10 professionisti che gestiscono un portafoglio di circa 2,1 miliardi di euro.

Aprile 2014

Riccardo Riccardi è il nuovo Presidente di Solutions Capital Management Sim. Nominato dall' Assemblea dei Soci,  Riccardi succede a Giorgio Arfaras, chiamato a sua volta dagli azionisti della SIM a guidare il Comitato Investimenti di SCM, in qualità di Presidente.

Banca Mps rafforza la squadra di private banking con tre ingressi nel Nord Est: Simone Pachera, ex-Banca Profilo,  Federico Bianco e Carlo Casson, entrambi provenienti da Veneto Banca.

Banca Euromobiliare potenzia la propria struttura milanese con Diomira Belloni, proveniente dal Credit Suisse.

Credem strappa due bankers a Banca Intermobiiare: Giuseppe Decio (responsabile della filiale di Bergamo) e Dario Sasso (TO).

Banca Esperia si arricchisce con l'arrivo di Marco Clavarino, senior private banker del Credit Suisse.

Credit Suisse Italy ingaggia una professionista proveniente da Ubs. Si tratta di Samanta Lombardi, entrata nel gruppo come responsabile del wealth planning nell'ambito dell'area advisory e sales. La Lombardi riporterà a Paolo Di Felice, responsabile di Credit Suisse Servizi Fiduciari, e avrà il compito di affiancare gli advisor negli incontri con i clienti e dell'aggiornamento normativo , anche tramite attività di formazione mirate.

Nuovi arrivi in Bnl Pnp Paribas: Massimiliano Domizio, Paolo Cecconello e Cristiano Gargiulo nella divisione S.P.B. (Sviluppo Promozione Finanziaria).

Due nuovi ingressi in Kairos Julius Baer Sim: Claudio Bartesaghi (ex-Credit Suisse)  e Beatrice Tamburi (ex-Pictet).

Banca Ifigest si rafforza a Milano con Sergio Conti, proveniente da UBI Banca Private Investment.


Marzo 2014

Colpo grosso di Pictet: arruolato Giuseppe Di Sisto. Il manager vanta un esperienza trentennale nel Gruppo Unicredit, dove ha ricoperto il ruolo di vicedirettore generale e di condirettore generale di Unicredit Private Banking.

Banca Esperia, continua a pescare da Barclays: l'ultimo ad entrare è Michele Forti.

Barclays si rafforza in tutta Italia. A Milano fanno il loro ingresso Luca Domenico Dassisti e Andrea Sgambati provenienti dalla Banca Pop. di Vicenza. Mentre a Verona entrano Donatella Brunelli, Davide Vincenzo Politano e Marco Zelotti tutti ex-Mps Private Banking.

Banca Esperia si rafforza a Bergamo con l'arrivo di Enrico Vitali proveniente dalla Private & Corporate Unit di Banca Popolare di Bergamo.

Banca Sella rafforza la propria struttura romana con l'ingresso di Raffaele Cosentino e Mario Vaccarella, entrambi provenienti da Santander Private Banking.

Banca Euromobiliare strappa due bankers a Veneto Banca: Gianluca Scarcella e Gabriella De Gregorio.

Febbraio 2014

Nuovo ingresso in Banca Patrimoni Sella: Daniela Miglietta (RM), ex-Bnl-Bnp Paribas.

UBS Italia potenzia la propria struttura con l'inserimento di 5 private banker. Nel Veneto fanno il loro ingresso  Franco Tessarollo (ex Banca Pop. di Vicenza), Gianluca Barchiesi, proveniente da Santander PB e Francesco La Mattina ex-Unicredit. A Roma Andrea Tinarelli, che proviene da Cordusio SIM Advisory e Family Office (la divisione dedicata alla clientela wealth del gruppo UniCredit), e Paola Ruggeri, da UniCredit.

Francesco Rossi è il nuovo responsabile del mercato private di Area Antonveneta (Mps) e guiderà una squadra composta da 9 centri private e da 40 gestori private banking.  Entrato in Veneto Banca nel 2008, dopo un periodo di cinque anni nel private banking di San Paolo (ora Banca Intesa), dal 2011 Rossi aveva assunto la responsabilità della direzione Private per l’Area Centro Nord.

Santander Private Banking continua a rafforzare la sua rete di private banker. Tra gli ultimi entrati si segnalano Ivan Rodari e Mauro Vai, entrambi ex-Banca Aletti, che opereranno a Brescia. Mentre a Milano fanno il loro ingresso Annamaria Zotti e Lorenzo Cappello, provenienti da Unipol Banca.

Banca Esperia pesca due banker da Barclays Wealth: Salvatore Gagliano e Sara Vati Pucci.

Pictet & Cie cresce a Verona con l'ingresso di Andrea Costantini e Laura Polato, entrambi ex-Banca Aletti.

Credem rafforza il private banking a Parma con l'arrivo di quattro banker provenienti da Credit Suisse Italy: Sergio Varricchio, Massimo Guidetti, Federica Maini e Monica Bergamaschi. Mentre a Bologna fa il suo ingresso Alba Meneghetti proveniente da Banca Intermobiiare.

Banca Euromobiliare inserisce Cristiano Fauttilli (ex- Barclays) con il ruolo di area manager Roma.

Banca Esperia pesca due banker da Barclays Wealth & Investment Manag.: Salvatore Gagliano e Sara Vati Pucci.


Cassa lombarda continua a rafforzarsi con l'arrivo di sei nuovi private banker. Quattro banker provenienti da Banca Popolare di Bergamo (gruppo UBI Banca): Pietro Consonni, Giovanni Cucuzza, e Cristiano Bassani operativi a Milano e Arnaldo Nava che proviene dall’unità di private banking di Brescia. Andrea Capitanio  proviene invece dal private banking di UniCredit, mentre Stefano Ferri  proviene da Banca di Legnano.

Il Private Banking di MPS si rafforza nel sud Italia. Gli ultimi ad entrare sono stati: Angelo Antonini (TA) ex-Portfolio Manager presso BCC-Credito Cooperativo- S.Marzano di S.G. ed Edoardo Ventura (SA) proveniente da Santander Private Banking.


Gennaio 2014

Luca Tanzi ed Elena Cecco lasciano Credit Suisse per entrare in Banca Euromobiliare.

Alberto Bellardi Ricci (RM) dice addio a Kairos Julius Baer Sim per entrare in Banca Patrimoni Sella.

Diego Barbato (RM) lascia Banca Leonardo per approdare in Banca Finnat.

La Compagnie Financière Edmond De Rothschild si rafforza con Filippo Szego, professionista che vanta un'importante esperienza in Citigroup.

Banca Profilo strappa 2 banker a Banca Cesare Ponti: Diego Monti e Pietro Antonio Amoruso.

Banca Euromobiliare arruola Clara De Paola ex resp. coordinamento dell’area private di Varese per Veneto Banca.

Dicembre 2013

In Credit Suisse Italy entrano i pesi massimi: Roberto Coletta, Claudio Detti, Luca Sicari, Paolo Roncati e Cristiano Castellani. Tutti e cinque in arrivo dal team key clients di Bnl-Bnp Paribas.

Novembre 2013


A Firenze Valeria Fani lascia Banca Federico Del Vecchio per entrare in Deutsche Bank.

Andrea Battilani, Paolo Lenzi, Gabriele D'Agosta e Francesca Speroni entrano in Rothschild Wealth Management (uk) limited. I quattro banker vantano una lunga esperienza in Morgan Stanley.

Ottobre 2013

Banca Intermobiliare (Gruppo Veneto Banca) si rafforza a Firenze con l'arrivo di tre private bankers da Bnl-Bnp Paribas: Rino Montera, Matteo Gaggioli e Roberto Sartori. Sono tre anche i banker in arrivo da Banca Del Piemonte (Pasqualino Lupone, Massimo Rinaldi ed Enrico Vignetta). Tra gli altri ingressi: Stefano Olivieri (ex-Caricento); Antonio D'Ambrosio, proveniente da UniCredit, Claudio Ghiglione, già UBI Banca, a Genova; Angelo Fumagalli, ex-di Banca Galileo, a Bergamo.

Banca Ifigest continua a pescare bankers da Ubi Banca Private Investment gli ultimi ad entrare sono: Massimo Losti, Roberto Bartolena, Stefano Bruno e Luigi Carletti che andranno a lavorare nella nuova filiale di Genova.

Gianmarco Stefani entra in Barclays. Il manager milanese proviene dal Private Banking della Popolare di Vicenza e vanta precedentemente una lunga esperienza tra la Divisione Private di Unicredit e Pioneer Investments.

A Verona Christian Russo lascia Banca Aletti per approdare in FriulAdria Private Banking, Gruppo Crédit Agricole.

Livio Dalle entra a far parte del team di Kairos  con il ruolo di Senior Portfolio Manager.
Prima di entrare a far parte di Kairos ha ricoperto negli ultimi tre anni il ruolo di Head of MAC (Multi Asset Class) Italy in Vontobel.

A Firenze Valeria Fani saluta Banca Federico Del Vecchio (Gruppo Banca Etruria) per approdare in Deutsche Bank.

Santander Private Banking continua la sua crescita a Roma con l'ingaggio di Orlando Di Fiore, ex-Banca Popolare di Sondrio.

A Treviso Antonio Villa lascia Banca Popolare di Vicenza per approdare in Ubs Italia.

Settembre 2013



Gabriel Corte è stato nominato responsabile dello sviluppo del business per il mercato italiano di BSI Europe. Corte proviene da Lombard Odier dove ha ricoperto il ruolo di Direttore Italia & Ticino.

Riassetto manageriale ai vertici di Barclays in Italia. Il country manager del colosso britannico nel nostro Paese sarà una donna: Alessandra Perrazzelli, 52 anni, svolgerà anche il ruolo di rappresentante legale in Italia, con effetto dal 23 settembre 2013. Prenderà il posto del quasi settantenne Hugh Malim, che ha ricoperto il ruolo di country manager di Barclays per circa vent'anni.

Ivan Borriello entra in Ersel. Il manager ha maturato una significativa esperienza in Morgan Stanley a Londra.

Antonio Losi (MN) lascia Credit Suisse Italy per approdare in Credem Private Banking.


Agosto 2013

Luca Vignoli (ex area manager di FinecoBank) è il nuovo Responsabile Direzione Private ed Affluent della Banca Popolare di Vicenza. Il manager prende il posto di Gianluca Talato passato recentemente in Barclays.

Matteo Benetti è il nuovo responsabile private banking di Credem. In precedenza era responsabile commerciale per il mercato del Nord-Ovest.

Luglio 2013

Tommaso Di Bello è stato nominato Responsabile Private Banking della Cassa di Risparmio di San Miniato. Il manager toscano vanta esperienza in: Ubs Italia e Mps.

Gian Maria Mossa lascia Banca Fideuram, dove era responsabile della direzione Marketing, del private banking e dello sviluppo commerciale, per assumere la carica di Condirettore Generale di Banca Generali.

Giugno 2013

A Torino Antonio Cacciatori, Lorenzo Cavagliano Massimo Valetti lasciano UBI Banca Private Investment per entrare in Banca Ifigest.

Franco Aletti e Alberto Lesma lasciano Julius Baer Sim per entrare in Banca Esperia.

Marco Patrucco lascia Banca Aletti per entrare nella filiale torinese del Credit Suisse Italy.

Tris di ingressi per Cassa Lombarda: Paolo Barbieri, Tommaso Masini e Stefano Rappuoli, professionisti provenienti da diverse realtà bancarie con una lunga esperienza nel settore. Barbieri, 49 anni, operava presso la Private Banking unit di Milano dalla Banca Popolare di Bergamo dove era entrato nel 1991. Masini, 49 anni arriva dal Family office di Milano centro di Banca Mps. Rappuoli, 44 anni, proviene da Barclays divisione Premier, dove era gestore premier specialist

Gianluca Talato è il nuovo Head of RBB Segments di Barclays EMERBB Italy. Talato dice addio alla Banca Popolare di Vicenza dove ricopriva il ruolo di Responsabile Direzione Private ed Affluent.

Angelo Deiana è il nuovo Responsabile Business Development e Family Office Gruppo Veneto Banca. Il manager Proviene dal Gruppo Mps, dove ha ricoperto i ruoli di  Responsabile Mercato Family Office e di Direttore di Mps fiduciaria.

Andrea Guazzi approda in Banca Cesare Ponti come Manager Private Banking e Responsabile Territoriale del Piemonte e della Valle d’Aosta. Guazzi proviene dal gruppo Mps, dove a partire dal 2007 era responsabile delle rete private banking.

Maggio 2013

Stefano Pilastri è il nuovo amministratore delegato di Banca Euromobiliare. Pilastri ricopre anche il ruolo di responsabile direzione reti commerciali di Credem. Sostituisce Ferdinando Rebecchi.

Bnl Bnp Paribas Private Banking si rafforza con l'arrivo di due bankers di Vontobel: Gianluca Landi e Massimo Verduci.

Lcf Edmond De Rothschild Banque inserisce nella propria struttura milanese Giangiacomo Rossi e Francesco Maria Ieva Bassani, entrambi in uscita Vontobel Europe.


Aprile 2013

Colpo grosso di Pictet % Cie (Europe) SA. Arruolato Andrea Bertini, ex-responsabile area Veneto e Trentino di Intesa SanPaolo Private Banking.

Paola Di Luca (MI) saluta Ubs Italia per entrare in Bnl Bnp Paribas.

Banca Akros arruola Emilio Casco, manager con ventennale esperienza in: Merrill Lynch, Rothschild e Investitori Sgr (gruppo Allianz).

Marzo 2013

Gaetano Groi lascia Merrill Lynch per entrare nella sede milanese di Credit Suisse Italy.

Cassa Lombarda rafforza la propria sede romana con l'arrivo di Massimiliano Visentin, professionista con un passato in Banca Pop. di Vicenza, Banca Finnat e Banca Intesa. Mentre negli uffici di Busto Arsizio (VA) ha fatto il suo ingresso Daniele Anelli, ex private banker della Banca di Legnano.

Credit Suisse Italy inserisce Isabella Fugazza, professionista lombarda con esperienze in Bsi Wealth & Family Sim e in Merrill Lynch Wealth Management.

Banca Profilo scippa tre bankers a Unicredit: Lorenzo Signorelli, Ermanno Poiatti e Luigi Cosciani Cunico.

Claudio Targa (BS) lascia Banca Profilo per entrare in Banca Esperia.


Febbraio 2013

Walter Caselli (MI) saluta Banca Esperia per fare il suo ingresso in Banca Euromobiliare.

J.P. Morgan Private Bank arruola Andrea Levantini come private banker senior. Levantini arriva da Banca IMI dove ricopriva il ruolo di head of international equity capital markets con base a Londra. In precedenza, è stato managing director del team di corporate finance di Deutsche Bank a Roma e Londra. Prima ancora, ha lavorato presso Morgan Stanley a Londra nel ruolo di Head of Equity Capital Markets di Italia, Spagna, Grecia e Turchia.

Andrea Pacinotti (ex direttore commerciale di Deutsche Bank Mutui) entra in Banca Esperia.

Lo Studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners estende la gamma di servizi offerti ai propri clienti e annuncia la creazione del Dipartimento Wealth & Trust sotto la guida degli avvocati Cesare Vento e Claudio Grego. Quest’ultimo, già Senior Partner e Managing Director di Banca Esperia, entra a far parte dello Studio in qualità di Senior Counsel.
La mission del nuovo Dipartimento è supportare i clienti dello Studio in tutte le tematiche legali e fiscali relative alla gestione di grandi patrimoni. In particolare, il Dipartimento Wealth & Trust offrirà una gamma completa di servizi di consulenza giuridica e tributaria, a beneficio di clienti privati (High e Ultra High Net Worth Individuals).
Claudio Grego, 65 anni, proviene da Banca Esperia, dove ha ricoperto il ruolo di Senior Partner e Managing Director. All’interno del Gruppo Banca Esperia è inoltre stato Presidente di Duemme Trust Company S.r.l., di Duemme Sevizi Fiduciari S.p.A., di Duemme Capital Ltd, Londra e di Duemme International (Luxembourg) SA. In precedenza è stato Segretario generale di Borsa Italiana e Direttore Generale della filiale italiana di Republic National Bank of New York; ha ricoperto ruoli di responsabilità in Mediocredito Centrale, nella Forfex (Gruppo Trade Development Bank) e nel Gruppo IMI.

Gennaio 2013

Gianluca Noce è il nuovo responsabile del canale private banking di Banca Euromobiliare, ruolo precedentemente ricoperto da Paolo Magnani. Noce proviene da Banca Euromobiliare Suisse, istituto elvetico ceduto recentemente da Credem al Gruppo Zarattini nel quale ricopriva la carica di direttore generale. Paolo Magnani è stato nominato responsabile delle strutture di Investment Center sia in Credem sia in Banca Euromobiliare.

Dicembre 2012

Banca Leonardo arricchisce il proprio team con l’ingresso di Marco Merati Foscarini in qualità di Senior Advisor. Merati, milanese, 63 anni, ha una lunga esperienza nel settore del risparmio gestito maturata ricoprendo ruoli professionali e manageriali in primari istituti finanziari nazionali e internazionali. Ha lavorato, tra l’altro, nel Gruppo Indosuez, ed è stato per 23 anni nel Gruppo BSI ricoprendo anche la carica di Presidente delle attività bancarie e finanziarie in Italia.

Fabio Ferrando dice addio ad Ersel Sim per entrare nella filiale milanese di Pictet & Cie (Europe) SA.

Silvano Arditi lascia il Gruppo Banca Pop. di Vicenza per entrare in Banca Euromobiliare. Il manager romano dovrà coordinare il servizio Global Desk lanciato di recente, che eroga servizi alla clientela istituzionale.

Francesco Dell’Accio approda nella filiale torinese di Banca Euromobiliare. Dell'Accio ha maturato oltre 20 anni di esperienza in realtà come Banca di Roma, UniCredit, Banca Monte dei Paschi di Siena, Ubs, Banca MB e per ultimo Banca Akros.

Novembre 2012

Pictet & Cie (Europe) S.A. rafforza la propria struttura italiana grazie all'arrivo di 7 private banker da Banca Esperia. Tra questi Stefano Moroni che ricopriva il ruolo di responsabile del family office interno.

Giulio Baresani Varini , bresciano di nascita milanese di adozione torna a casa per dirigere la filiale bresciana di Santander Private Banking.

Paolo Finco (ex-Friuladria PB) fa il suo ingresso nella filiale trevigiana di UBS Italia.

William Gnocchi (MI) lascia Banca Esperia per approdare in Banca Euromobiliare (Gruppo Credem).

Paolo Mancini è il nuovo responsabile per la clientela Uhnwi di Crèdit Suisse Italy e managing director della divisione private banking. Mancini  succede a Francesco Lombardo di San Chirico si e si unisce al team Uhnwi di Milano dalla divisione investment banking dove ricopriva il ruolo di managing director, responsabile del debt capital market per la clientela corporate in Sud Europa. Mancini è arrivato in Crédit Suisse First Boston nell’aprile 2004 da JP Morgan dove era Vice Presidente del Debt Capital Markets con la responsabilità del desk italiano dal 2000.

Francesco Fanti è il nuovo responsabile della struttura private banking di Mps. Fanti (ex-Responsabile Area Centro e Sardegna di Mps) dovrà rafforzare e rilanciare le attivita' di private banking del gruppo.

Ottobre 2012

Massimo Fortuzzi lascia l'incarico di a.d. di IDeA SIM per entrare in Banca Leonardo. In passato Fortuzzi è stato, dal 2006 al 2009, Chief Operating Officer di Merrill Lynch Global Wealth Management per l’Italia. In questa veste era responsabile della struttura di private bankers. In precedenza ha ricoperto dal 2002 al 2006, l’incarico di Amministratore Delegato di Antonveneta Abn Amro Bank, la banca private del gruppo Antonveneta. Precedentemente, ha operato all’interno del gruppo Deutsche Bank per 7 anni, dal 1995 al 2002.

Loris Zanier (TV) lascia Banca Sella - Banca Bovio Calderari per entrare in Banca Esperia.

Clamoroso colpo di mercato di Citibank Londra che scippa dal Credit Suisse il team dedicato agli ultra high net worth individuals. Si tratta di Francesco Lombardo di San Chirico (nuovo Managing Director e Head of Market Area Italy di Citibank) e dei relationship manager Luca Vodini e Jacopo Gerosa.

Sergio Del Piccolo (ex-Ubi Banca) fa il suo ingresso in Banca Esperia.

UBS Italia rafforza la filiale di Firenze con l'ingaggio di Tommaso Di Bello (ex Mps Private Banking).

Alberto Composta lascia Banca Esperia per entrare nella filiale bresciana del Credit Suisse Italy.

Stefano Calvi (ex-Head of Client Advisory Private Banking Italy di Vontobel) approda in Cassa Lombarda.

Giacomo Bonazza dice addio a Santander PB per potenziare la filiale bresciana del Credit Suisse Italy.

Settembre 2012

In Credit Suisse Italy entrano i pesi massimi: si tratta dei relationship manager Francesco Fiumanò e Leonardo Todeschini. Entrambi con esperienza in Banca Profilo e in Ubs Italia.

Luglio 2012

Luca Bavastro e Alessandro Befani dicono addio a UBS Italia per approdare nella filiale fiorentina di Credit Suisse Italy.

Giugno 2012

Tre ingressi per Cassa Lombarda. Nella sede di Milano sono entrati i private bankers Fabrizio Mucci Piola Daverio (ex Vontobel) Marco Beltramelli (ex Investitori Sgr) e Claudio Tagliabue (ex Barclays) .

BNL BNP Paribas rafforza la propria struttura Grandi Patrimoni con l'arrivo di Vittorio Brunelli, Raffaella Forlivesi, Massimiliano Marino e Marco Sannia. I 4 private bankers hanno lasciato la filiale di Bologna del Credit Suisse Italy da loro aperta nel 2008.

A Milano Banca Leonardo pesca due bankers storici dal Credit Suisse Italy: Daniela Cavalleri e Patrizia Macagnino .

Riccardo Ricciardi è il nuovo direttore investimenti di Banca Leonardo.

Maggio 2012

A Bologna Roberto Torre (ex-Banca MB) entra in Banca Akros.

A Bologna Massimo Barone lascia Mps Private Banking per approdare in Bnl Bnp Paribas.

Banca Esperia scippa due bankers a Schroders Italy Sim: Filippo Arena e Luca Ferrazzi.

Paolo Pineschi (FI) saluta Mps Private Banking per approdare in Ubs Italia.

Aprile
2012

Patrizio Bariselli, dice addio a Banca Esperia, dove ricopriva il ruolo di responsabile della sede di Brescia, per entrare in Credit Suisse Italy in qualità di team leader sotto il responsabile del Nord Est Stefano Vecchi. Al suo posto Banca Esperia ha subito nominato Luca Marconi, ex Ubi banca.

A Roma Pierfrancesco Califano lascia Banca delle Marche per Ubi Banca mentre Paolo Ferdinando Monda lascia Intesa SanPaolo Private Banking per Credit Suisse.

Domenico D'Urso (RM) lascia Barclays Wealth per entrare in Banca Leonardo.

Giovanni Tosi lascia Advin Partners Sim per Farad Investment Advisor.

Andrea Orcel lascia Bank of America Merrill Lynch, di cui è presidente esecutivo, per diventare co-Ceo di Ubs Investment Bank.

Luigi De Vecchi co-head delll’investment banking di Credit Suisse si prende un anno sabbatico.


Marzo 2012

Societe Generale ha avviato Private Investment Banking, nuova divisione che avra' il compito di servire le holding imprenditoriali e i family office facendo leva sulla propria esperienza nell'investment banking e nel wealth management. Lo sviluppo della divisione e' stato affidato all'ex a.d. di Morgan Stanley Italia, Galeazzo Pecori Giraldi.

Alain Hazan è il nuovo Condirettore Generale e deputy CEO di Fiditalia. Hazan proviene da Fortis, dove è stato CEO della Divisione Private Banking italiana. In precedenza è stato Amministratore Delegato di Citifin.

Antonia Babbini è la nuova Responsabile Gestioni Patrimoniali di Banca Cesare Ponti, private bank del Gruppo Carige. Babbini ha lavorato dal 1996 ad oggi in UBS Italia.

Febbraio 2012

Michele Barbisan è il nuovo d.g. di Banca Intermobiliare. Il manager proviene da Veneto Banca, dove è entrato nel 1996 ricoprendo diversi incarichi, tra cui quelli di responsabile della direzione del Centro Nord e di direttore mercato.

A Roma Alberto Croce e Simona Zavattoni lasciano Mps Private Banking per approdare in Banca Finnat.

A Modena Andrea Borsari lascia Ubs Italia per entrare in Bnl-Bnp Paribas.


Gennaio 2012

Tris di uscite da Banca Esperia: Lorenzo Fusca (Responsabile Financial & Portfolio Advisory) e Francesco Menini (Portfolio Manager) entrano in Banca Profilo, mentre Gennaro Frigione approda nella filiale romana di Banca Leonardo.

Nuovi arrivi e nomine in Banca Esperia. In Duemme Sgr entrano come consiglieri indipendenti Francesco Di Carlo, commercialista partner dello Studio Annunziata e Associati, e Marco Ercole Oriani, ordinario di economia degli intermediari finanziari nell'Università Cattolica di Milano. In Duemme Servizi Fiduciari fanno il loro ingresso come consiglieri Uberto Barigozzi, commercialista titolare dello Studio Barigozzi e socio di Libra Fiduciaria, e Franco Benincasa, ex ad Banca Sella. In Duemme Trust entrano Giorgio Bernini, giurista e politico italiano e Maurizio Beltrami.

Claudia Bassissi (MO) lascia Mps Private Banking per approdare in Bnl-Bnp Paribas.

Alberto Silvestrino (FI) dice addio a Mps Private Banking per entrare in Credit Suisse Italy.

Dicembre 2011

Banca Esperia ha rafforzato la struttura di Bergamo con Luca Marconi (già dirigente responsabile del private banking della sede Ubi di Bergamo) e Christian Arrigoni (precedentemente responsabile del centro private di Varese). Tra gli altri ingressi segnaliamo Gian Giacomo Gigante con esperienze in Bipielle Suisse ed in Intesa SanPaolo.

Giorgio Riccucci subentrerà a Franco Müller nel Private Banking di Credit Suisse come responsabile della Market Area Italy, con effetto dal primo gennaio 2012.
Riccucci ha alle spalle una carriera di oltre 20 anni in Ubs, dove ha ricoperto diverse funzioni operative e manageriali. Fino all'estate scorsa era a.d. di Ubs Italia e in precedenza è stato responsabile della Business Unit France & Chairman Wealth Management Spain Domestic in sempre in Ubs. Franco Müller si concentrerà sull'attività con la clientela, mantenendo inoltre il mandato di presidente del consiglio di amministrazione di Credit Suisse (Monaco) SA.

Luigi Gubitosi è il nuovo responsabile per l'Italia e capo del corporate e investment banking di Bank of America Merrill Lynch in Italia. Gubitosi è stato amministratore delegato di Wind e, prima, direttore finanziario di Fiat. Nel riassetto al vertice della banca Enrico Chiapparoli e Diego Selva sono stati nominati co-heads dell'investment banking in Italia mentre Alessandro Gumier rimane a capo del corporate banking.

Novembre 2011

Poker d'ingressi nella filiale romana di Banca Leonardo. Da Bank Insinger de Beaufort (Italy) arrivano Vito Donatone, Patrizio Pazzaglia e Luca Colasurdo; mentre da Ubs Italia arriva il banker Luca Arcangeli.

Isabella Fugazza e Martina Corak dicono addio a Merrill Lynch per entrare negli uffici milanesi di BSI Wealth & Family Sim, società di intermediazione mobiliare, posseduta al 100% da BSI SA (Gruppo Generali).

Lucio Zerbini (MO) saluta Ubs Italia per approdare in Banca Generali Private Banking.

Andrea de Angelis si dimette da Santander Private Banking per raggiungere il team ex UBS Napoli (Bruno Tardocchi Pietro Riello e Delia de Santis) in Banca Intermobiliare (Gruppo Veneto Banca) con il ruolo di relationship manager.

Fabio Dalla Nese (TV) lascia Ubs Italia per entrare in Banca Intermobiliare (Gruppo Veneto Banca).

Colpo grosso di Azimut Wealth Management che strappa Valter De Franceschi a.d. di  Ubs Fiduciaria.

Emorragia di private banker da UBI Private Banking: Massimo Galvani, Ivana Bigo, Paolo Cesari, Sofia Cappellini, Paolo Pampuri e Martina Casaledella storica sede milanese di Banca Popolare di Commercio e Industria di via Moscova fanno il loro ingresso nella Banca Popolare di Spoleto.

Marika Bergamini (BG) dice addio ad Ubi Banca Private Banking per approdare in Banca Cesare Ponti (Gruppo Carige).

Ottobre 2011

Pictet rafforza la propria presenza territoriale aprendo un nuovo ufficio a Bologna. La struttura sarà guidata da Alessandro Andreoli, precedentemente partner e direttore dell’Area Emilia di Banca Esperia, con esperienza ventennale maturata in importanti realtà del settore (Abn-Amro e Pasfin Securities Sim)

Non si arresta il flusso di private banker e manager da Ubs Italia verso Credit Suisse Italy. Gli ultimi ad entrare sono Gabriella Antinucci e Ruggero Sanetti (a Roma); Dario Dander (a Brescia); Giovanni Schiaffino e Lucia Zigante (a Padova).

Settembre 2011

Fabio Innocenzi è il nuovo amministratore delegato di UBS (Italia), la banca di diritto italiano controllata da UBS Ag. Entrerà in carica dal 1° novembre prossimo.

Stefano Preda entra nel consiglio d'amministrazione di Credit Suisse Italy come vice-presidente. Fondatore di Banca Esperia e presidente dal 2000 al 2009 è stato presidente di Borsa Italiana SpA dal 1997 al 2000, vice-presidente della Federazione delle Borse Europee dal 1998 al 2000 ed è attualmente professore ordinario di Analisi dei Sistemi Finanziari alla facoltà di ingegneria gestionale del Politecnico di Milano (dal 1991).

Stefano Vecchi approda in Credit Suisse Italy come sector head. Vecchi lascia UBS Italia dove ricopriva il ruolo di segment head HNW branches.

Marco Borzacca (MO) lascia Mps Private Banking per approdare in Ubs Italia.

Terremoto al vertice di Barclays Italia: Pietro D'Anzi (già general manager retail) è il nuovo CEO. D'Anzi sostituisce Vittorio De Stasio (che ricopriva quella carica da agosto 2006).

Fabio Arpe lascia la carica di amministratore delegato e direttore generale di Armonia Sim. Al suo posto è stato designato Elio Visentini (con esperienze in Banca Del Ceresio e nel Gruppo Allianz). Arpe resta nel consiglio d'amministrazione della sim milanese.

Andrea Boda lascia Banca Generali Private Banking per entrare in Banca Passadore.

Nuovo arrivo in Banca Generali PB nella sede di Bologna. Si tratta di Marzia Martelli da Ber Banca (Gruppo Intesa).

Dario Carfizzi lascia Eurizon Capital Sgr per entrare a far parte del team di Groupama Asset Management SGR con la carica di Institutional Business Development per il mercato italiano.

Luglio 2011

Credit Suisse Italy ha nominato Giovanni Carrara nuovo amministratore delegato. Carrara, entrato in Credit Suisse nel 2007 e già direttore centrale, prende il posto di Francesco de Ferrari che diventerà il responsabile del private banking dell'Asia dall' inizio del 2012.

Lombard Odier Investment Managers, costola di risparmio gestito di Lombard Odier, ha nominato Donato Savatteri Country Head per l'Italia, dove a breve sara' avviato il nuovo ufficio di Milano per il quale e' gia' stata richiesta autorizzazione agli organi competenti. Savatteri ha rivestito la carica di direttore commerciale di Franklin Templeton Investments Italia e vanta esperienze pregresse anche in Ubs Asset Management, Credit Agricole Indosuez e JpMorgan.

Stefano Ferraro è stato nominato market manager per l’Italia di Merrill Lynch Wealth Management. Ferraro vanta 18 anni di esperienza in ambito bancario. Passa in Merrill Lynch Wealth Management da Crédit Agricole Corporate and Investment Bank, presso cui era responsabile delle relazioni con i clienti istituzionali.

Cristina Bisiani lascia Banca Generali Private Banking per entrare in Cassa Lombarda come Responsabile Marketing e Comunicazione.

Paolo Citelli (ex-Banca Euromobiliare) fa il suo ingresso in Banca Profilo in qualità di Responsabile Marketing nell’area Prodotti e Servizi.

Gianmarco Stefani lascia il team dei Global Advisors di Unicredit Private Banking e approda in Direzione Private e Affluent in Banca Popolare di Vicenza.


Giugno 2011

Massimo Villani (ex-responsabile advisory desk) saluta Banca Intermobiliare per entrare in Banca Euromobiliare (Gruppo Credem).

Antonio Losi abbandona la divisione Family Office del Gruppo Mps ed entra in Credit Suisse Italy.

Stefano Simonelli e Roberto Todeschi lasciano Banca Del Monte di Parma per approdare nella filiale di Parma del Credit Suisse Italy.


Maggio 2011

Giulio Baresani Varini (ex resp. wealth management di Banca MB) entra nel Wealth Management di Millennium Sim (società genovese controllata al 60% dal Gruppo Cassa di Risparmio di Bolzano).

Aprile 2011

Banca Esperia inserisce nuovi bankers. Si tratta di Andrea Santosuosso (RM) che lascia Santander Private Banking e Alessandro Serafini (VE).

Julius Baer Sim rafforza la propria struttura commerciale con l'ingresso nella sede romana di Roberto Berneri (ex-UBS) e in quella milanese di Aberto Paolo Brielli (ex-Banca Aletti) e Pier Giuseppe Padovani (ex-Meliorbanca Private.

Banca Esperia ingaggia Theo Delia-Russell con l'incarico di Executive Director e membro dell'executive committee. Il manager vanta una pluriennale esperianza come resp. private banking di UBI BBS e di UBI BPCI.

Manfredo Carfagnini è il nuovo responsabile di BNL-BNP PARIBAS Private Banking.

Marzo 2011

Nuovi arrivi in Banca Esperia. Stefano Cecchetto e Marco Santin da Unicredit; Luca Iannone e Raffaele Ferararo da Credit Suisse Italy.

Andrea De Nardis (ex Eurizon Capital) e Gianfranco Ugo (ex Intesa SanPaolo) fanno il loro ingresso in JP Morgan.

Daniele Casoli, lascia Credit Suisse per Barclays Wealth.

A Parma, Andrea Del Sorbo e Paolo Buzzoni lasciano Banca Esperia per entrare nella filiale del Credit Suisse.

Banca Leonardo ingaggia Paolo Antonio Rapetti (ex Meliorbanca).

Zenit Sgr si rafforza con l'arrivo del private banker Roberto Ruggero e del gestore Giulio Zaccagnini, entrambi provenienti da Banca Arner.

Febbraio 2011

Poker d'ingressi in Banca Esperia. Si tratta di Sergio Sasso, Gabriele Zema e Stefano Cecchetto di Unicredit. Da Cariparma Credit Agricole arriva invece Germano Baratelli entrato nella filiale romana.


Gennaio 2011

Forte accelerazione di Banca Profilo nel reclutamento. Da Banca Aletti arrivano: Paolo Bizzi, Luca Macaluso, Andrea Neri e Maria Rosa Alessandro. Da Ubs Italia Claudio Targa e Adalbaerto Cogrossi. Gli altri ingressi sono stati: Federico Bosetti (ex-Ceresio Sim), Antonio Zarba (ex-Apogeo Consulting Sim) e Sergio Marzeglia (ex-Banca Akros).

Dicembre 2010

Nuovi arrivi in Deutsche Bank PWM. Si tratta di Leonardo Casalini in veste di responsabile della sede toscana e di Massimo Salvatori (ex-Bnl) in qualità di Relationship Manager.

Novem
bre 2010

Nuove nomine ai vertici di Julius Baer Sim. Gian Paolo Bardelli è il nuovo Amministratore Delegato (sostituisce Stefano Canossa) e Giovanni Flury, membro della Direzione Generale di Julius Baer, è il nuovo Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione della SIM.

Raoul Maria Castro lascia Ubs Italia per entrare in Banca Profilo come responsabile della filiale di Brescia.

Roberta Romano fa il suo ingresso in Banca Esperia con l'incarico di area-manager del Triveneto.

Valerio Fortunato (RM) lascia Santander Private Banking per entrare a far parte del team “Family Office” di Banca Esperia, team guidato da Marco Cascino (ex A.D. di Cordusio Fiduciaria).

Ottobre 2010

Edoardo Esercizio, ex-responsabile grandi clienti per il Sud-Italia di Ubs fa il suo ingresso in Banca Esperia.

Banca Esperia rafforza la propria struttura milanese con Andrea Porrini, in arrivo da Intesa SanPaolo Private Banking e Paolo Ubaldini (ex-Azimut Consulenza Sim).

Banca Albertini Syz strappa tre bankers a Bnl Bnp Paribas: Elisabetta Bianchi, Emanuele Colombo ed Emanuele Napoletano che rafforzano la sede milanese.

Banca Akros pesca 4 private bankers da Banca MB a Torino: Bruno Travostino (responsabile team), Francesco Dell’Accio, Alberto Ghia e Massimo Matarazzo.

Tre nuovi arrivi in Vontobel.  Massimo Verduci, Gianluca Landi (ex-Banca Passadore)e Alessandro Degli Alessandri (FI) con precedenti esperienze in Banca Ifigest e Banca Steinhauslin.


Carlo Maria Mascheroni lascia il Gruppo Allianz, dove ricopriva il ruolo di amministratore delegato di Investitori sgr, per entrare in  Banca Patrimoni Sella & C.

Maria Giovanna Angari passa da Meliorbanca Private a Banca Esperia.


Settembre 2010

Simon Kofler è il nuovo Direttore Private Banking della Cassa di Risparmio di Bolzano - Sparkasse. e, quindi, uno dei sei direttori che compongono il top dirigenziale della Banca.

Gianarturo Chiais lascia Banca Esperia per entrare in Julius Baer Sim.

Riccardo Albarello lascia Deutsche Bank per entrare in Banca Esperia.

Gianluca D'arcangelo (ex-Santader Private Banking) fa il suo ingresso nei nuovi uffici romani di Barclays Wealth.

Davide Conti (VR) dice addio a UBS Italia per approdare in Credit Suisse Italy.


Banca Cesare Ponti (Gruppo Carige) scippa undici private banker a Ubi Banca. A Brescia sono arrivati: Pierluigi Pietta, Paolo Ferretti, Marcello Malagoli, Elena Boldi, Andrea Paolucci e Paolo Del Fior. Mentre Roberto De Guglielmo, Lino Emilio Mariani, Simone Forza fanno il loro ingresso a Monza. Infine a Milano entrano Luca Ricotti e Pietro Villa.


Agosto 2010

Vincenzo De Rosa è il nuovo direttore generale di Monte Paschi Fiduciaria, società del Gruppo Montepaschi specializzata nell’offerta di servizi fiduciari altamente personalizzati. De Rosa ha ricoperto il ruolo di direttore generale di Mps Banca Personale dal 2004 all’aprile del 2010.

Luglio 2010

Raffaella Cristini è il nuovo Vice Direttore Generale di Bancaperta, polo finanziario e assicurativo del Gruppo Credito Valtellinese: sostituisce dal 1 luglio Luigi Tavasci.

Banca
Esperia ha nominato Marco Cascino responsabile della filiale di Roma e del Centro Sud. A Paola Pasini è affidata la filiale di Parma. Marco Cascino, 55 anni, ha trascorso tutta la sua carriera nel Gruppo Unicredit dove ha ricoperto le funzioni di Condirettore Generale in Pioneer, Direttore della Divisione Wealth Management in Unicredit Private Banking e dal 2005 Amministratore Delegato di Cordusio Fiduciaria. La Direzione della filiale di Parma  è stata assegnata a Paola Pasini, che in precedenza ha diretto la Sede di Intesa Private Banking.

JP Morgan rafforza la propria struttura commerciale italiana con l'arrivo di 4 banker: tre in arrivo dall'interno del gruppo Marco Rocco, Sarah Catania e Gabriele Zaninetti. Mentre Marco Scirè proviene da Ubs W.M.

Cesare Campi (MI) lascia Banca Leonardo per entrare in Banca Generali Private Banking.


Giugno 2010

A Napoli Bruno Tardocchi, Pietro Riello e Delia De Santis lasciano Ubs Italia per entrare in Banca Intermobiliare.

A Napoli Roberto Imparato e Antonio Guerrasio salutano Ubs Italia per approdare in Banca Generali Private Banking.

Maria Luisa Costa lascia Cgm Italia Sim per entrare in Bsi Wealth & Family Sim (Gruppo Banca Generali).

A Brescia Marco Gionta lascia Ubi Banca - divisione Private Banking - per approdare in Ubs Italia.

A Genova Gabriella Pasqua dice addio a Ubs Italia per entare in Ubi banca  - divisione Private Banking.



Maggio 2010

Banca Profilo pesca nuovi bankers da Ubs. Si tratta di  Leonardo Todeschini, Francesco Fiumanò e Mattia Vaghi. Todeschini ricopriva il ruolo di direttore generale di Ubs Fiduciaria mentre Fiumanò
lavorava da 5 anni all’interno della struttura key client di Ubs Italia. Entrambi opereranno nell'area di family office della banca di Matteo Arpe.

Silvano Arditi e Masssimiliano Visentin lasciano Banca Finnat per entrare nella filiale romana di Banca Pop. di Vicenza.

Federico Bosetti (MI) saluta Ceresio Sim per entrare in Banca Profilo.

Emilio Casco (MI) lascia Edmond De Rothschild Sgr per entrare in Investitori Sgr.

Roberto Ferri è il nuovo vice-direttore generale di Armonia Sim, nuova realtà milanese fondata da Fabio Arpe. Ferri vanta una esperienza pluriennale maturata in Banca Esperia come responsabile delle risorse umane.

Banca Esperia scippa due top private banker a Deustche Bank Private Wealth Management: il capo-team Alessandro Baratti e Alessandro Cevenini, entrambi attivi in toscana. Tra gli altri ingressi segnaliamo Yaniv Matatyahua (RM) ex-Sofia Sgr e Davide Fiocco (MI) ex-Credit Suisse.

Banca Profilo strappa banker di spessore a Banca Esperia. Si tratta del team milanese formato da Mario Aragnetti, Alberto Crippa, Alberto Brambilla e Dimitri Bacigalupo.

Andrea Pelù e Roberto Rossetto salutano Banca Esperia. Pelù (fratello del noto cantante Piero Pelù dei Litfiba) fa il suo ingresso in Banca Leonardo mentre Rossetto entra in Cassa Lombarda.



Aprile 2010

Roberto Piana è il nuovo responsabile del servizio risorse umane del Gruppo Banca Esperia. Tra il 2002 ed il 2009 ha ricoperto la posizione di Direttore del Personale per Abaxbank e per Banca Profilo.

Ubs Italia rafforza la propria sede di Roma strappando due top private banker a Banca Esperia. Si tratta di Graziella Antinucci (ex-direttrice della sede capitolina e partner dell'istituto dal 2002) e Ruggero Sanetti (banker di consolidata esperienza).

Marzo 2010

Federico Imbert e' stato nominato a.d. di Credit Suisse in Italia. Imbert sostituisce Luigi de Vecchi e riportera' a Eric Varvel, a.d. dell'area EMEA. Il passagio delle consegne avverrà il 29 marzo.

William Gnocchi (MI) lascia Credit Suisse Italy per entrare in Banca Esperia.

Paolo Anselmi è il nuovo direttore commerciale di
Européenne de Gestion Privée. Anselmi vanta una pluriennale esperinza maturata in reti come Prime Consult, Cassa di Risparmio di Firenze e Xelion.


Febbraio 2010

Giuliano Cesareo (ex a.d. Meliorbanca Private) è stato nominato presidente di Augusta Sim, nuova sim autorizzata il 19 gennaio del 2010.

Julius Baer Sim potenzia la propria squadra con l'assunzione di Alberica Brivio Sforza che si occupera' dello sviluppo e della strategia di Julius Baer Italia.

Armonia Sim completa la propria squadra con: Massimo Peltretti (ex-UBS Italia) responsabile wealth management; Maurizio Binelli (ex-AbaxBank) responsabile investimenti; Marco Pomponi (ex Twice Sim) responsabile organizzazione e controllo; Emiliano Monza (ex-IWBank) responsabile marketing e sviluppo
.

Gennaio 2010

Silvio Bencini, ex direttore private banking di Ersel, è il nuovo responsabile di Farad Investment Advisor.

Filippo Arena (ex managing director di Citi Private Bank) entra in Schroders Italy Sim.

Fabrizio Puccini (MI) abbandona Cassa Lombarda per Banca Leonardo.

Tre private bankers di Napoli lasciano Ubs Italia. Si tratta di Adolfo Speranza che entra in Azimut Consulenza Sim come Area Manager Wealth Management Division; Antonio Guerrasio approda in Banca Generali Private Banking e Andrea De Angelis entra in Santander Private Banking. A Milano invece Andrea Grassi saluta Ubs per Morval Sim.

Stefano Grassi è il nuovo direttore generale di Banca Generali Private Banking (ex Banca Bsi).

Dicembre 2009

Paolo Vistalli, già direttore generale di Banca Bsi, entra in Cassa Lombarda assumendo la carica di vice-direttore generale.

Roberto Maugeri è il nuovo direttore marketing e business development di Banca Euromobiliare. Maugeri prende il posto di Federico Taddei, approdato nel gruppo Ersel con il medesimo incarico.

Otto private bankers salutano Ubs Italia. A Genova Gianni Renato Abbondanza, Mauro Ferrero e Sarah Strufaldi  entrano in Banca Cesare Ponti (Gruppo Carige), mentre Salvio Gianfranco approda in Banca Mps e Sergio Cereda in Banca BSI. Ad Alessandria Alessandro Manzata entra in Banca Aletti. Nella sede milanese di Morval Sim sbarca Andrea Porazzi. Flavio Rattazzi, infine, fa il suo ingresso in Allianz Bank F.A.

Julius Baer  annuncia la nomina di Giovanni Flury come membro dell'Executive Board e responsabile della regione di mercato Ticino e Italia, con effetto dal 1 gennaio 2010.

Carlo Angelo Pittatore entra in Banca Finnat.

Enrico Centola lascia Banca Finnat per entrare in Banca Leonardo.

Novembre 2009

Mini-esodo dalla divisione key clients di Ubs: Angelo Vigano', Federico Carini, Luca Donghi e Alberto Chiesa entrano in Banca Esperia.

Maria Bruna Vinci (ex-Citi Private Bank) entra in Credit Suisse Italy.

Da Banca Aletti escono i pesi massimi si tratta di Andrea Biagiotti e Stefano Lagi che approdano in Nextam Partners Sim dove lavoreranno nel nuovo ufficio di Firenze.

Tris di uscite dal Credit Suisse. Si tratta dei relationship managers Antonio Seregni che entra in Banca Leonardo, Fabrizio Savoia che ritorna in Merrill Lynch ed Andrea P. Boda che passa a Banca Bsi.

Due uscite eccellenti da Ubs Italia. Paolo Cappugi raggiunge Andrea Cingoli (a.d.) in Banca Esperia.
Mentre Sergio Rogani entra in Banca Profilo. Rogani esce da Ubs Italia dove era amministratore delegato di Ubs Fiduciaria e responsabile di Wealth Planning in UBS.


Ottobre 2009

Ugo Formenton entra a far parte del team italiano di Schroders Private Banking come Head of Business Development per coordinare e intrattenere dialoghi con family office, imprenditori, Private Equity e professionisti.  Formenton approda in Schroders dopo un’esperienza in Citi Private Bank dove, come senior banker, ha sviluppato e gestito relazioni con importanti clienti privati italiani. In precedenza, Formenton ha maturato 15 anni di esperienza nel mondo dell’Investment Banking, in Banca Imi e in Morgan Stanley. In quest’ambito, ha diretto le più importanti privatizzazioni italiane ed ha quotato oltre 20 diverse societá alla Borsa Valori di Milano.

Raffaele Ferraro entra in Credit Suisse Italy. Ferraro proviene da Barclays Wealth di Ginevra. In precedenza ha maturato 11 anni di esperienza internazionale in Jp Morgan.

Si rafforza la filiale di Milano di Vontobel Europe SA, guidata in Italia da Francesco Tarabini Castellani. Entrano a far parte dell’organico tre nuovi bankers: Fabrizio Mucci Piola Daverio, già Senior Private Banker in Investitori SGR, Giangiacomo Rossi, già Executive Director in Calyon e Federico Cosentino, già dirigente della Banca per lo Sviluppo di Napoli. Risponderanno a Stefano Calvi, responsabile del progetto di sviluppo della divisione di Private Banking del Gruppo Bancario Svizzero in Italia.

Massimo Furno e' il nuovo responsabile del private banking di Deutsche Bank in Italia. Furno subentra a Silvio Ruggiu che assume il ruolo di responsabile territoriale dell'area Centro-Sud di Deutsche Bank , la rete di sportelli situati nelle regioni Lazio, Abruzzo, Umbria, Campania, Puglia, Sardegna. Lo comunica l'istituto. A sua volta Ruggiu prende il posto di Vincenzo Parise, che assume il ruolo di responsabile nazionale della distribuzione di Prestitempo, la divisione del gruppo dedicata al credito alle famiglie.



Nuovi arrivi in Mediolanum Private Banking: Aldo Danesi (ex Meliorbanca) e Carolina Barrandeguy (MI), ex Arner Banca.


Settembre 2009

Auletta Armenise è il nuovo presidente non esecutivo di Rothschild Spa.

Luglio 2009

Giorgio Zanelli è il nuovo direttore generale di Ber Banca, Banco Emiliano Romagnolo. Bolognese, 59 anni, viene da Unicredit banca retail, dove ricopriva l'incarico di condirettore regionale Emilia est e Romagna.

Mario Vaccarella e Raffaele Cosentino lasciano Banca Fideuram per passare nella struttura romana di Santander Private Banking.

Mario Spreafico (ex direttore investimenti di Citigroup) entra a far parte del team italiano di Schroders Private Banking in qualita' di Head of Investments.
Spreafico  riportera' direttamente a Giuseppe Marsi, A.d. di Schroders Italy Sim.

Aldo Varenna lascia Banca Fideuram per entrare in Edmond De Rothschild.


Giugno 2009

Il cda di Banca Finnat ha nominato Giampietro Nattino presidente (sostituisce l'avvocato  Carlo Carlevaris che diventa presidente onorario) e amministratore delegato Arturo Nattino già direttore generale. Per quest'ultima carica viene nominato Andrea Crovetto, ex-responsabile della Banca Dei Territori del Gruppo Intesa-SanPaolo.

Nuovi arrivi in Banca Delle Marche: da CR Firenze Francesco Parisi (RM); da EmilBanca Susanna Maccaferri (BO); da Bnl-BnpParibas Claudia Barbieri (MO).

Fabrizio Greco è il nuovo direttore generale di Ersel Sim.


M
aggio 2009


Fabrizio Greco abbandona la carica di a.d. di Banca Euromobiliare. Al suo posto sale Ferdinando Rebecchi.

Claudio Debbi (MO) lascia Credit Suisse Italy per entrare in Unicredit Private Banking.



Aprile
2009

Stefano Preda, presidente, fondatore e azionista (con una quota pari a circa il 3%) di Banca Esperia, lascia la carica ad Edoardo Lombardi (già nel board), vice presidente di Banca Mediolanum. Preda resta in qualità di advisor di Banca Esperia.

Andrea Cingoli, 48 anni, già AD di UBS Italia, ha assunto il ruolo di AD di Banca Esperia.

Boris Collardi è il nuovo ceo di Julius Baer

Maurizio Saia (PD) lascia Cassa Lombarda per entrare in Banca MB.

Banca Esperia rafforza la propria struttura bolognese con l'arrivo di Maurizio Pasqualini e Lucio Lenzarini (ex- Ubs).


Marzo 2009

Giorgio Ricucci è il nuovo a.d. di UBS Italia.

Maurizio Faroni  è stato nominato c.f.o. del Banco Popolare. Lascia quindi la carica di a.d. di Banca Aletti.

Divorzio tra Massimo Fortuzzi e Merrill Lynch. Fortuzzi dirigeva il settore del private banking in Italia da settembre del 2006 dopo aver maturato imporatanti esperienze in Antonveneta Abn Amro e in Deutsche Bank.
 

Febbraio 2009

Nuovi ingressi in Barclays: Massimiliano Cioè (da Intesa SanPaolo PB) e Roberto Di Domenico (da Meliorbanca).
 

Dicembre 2008

Stefano Calvi è stato nominato Head of Client Advisory Private Banking Italy di Vontobel. Calvi (ex UBS) si occuperà di strutturare ed espandere il settore Private Banking in Italia e risponderà direttamente a Francesco Tarabini Castellani della banca.

Gianluca Bisognani è il nuovo responsabile del private banking di UBI Banca. Bisognani prende il posto di Diego Cavrioli nominato direttore generale di UBI Pramerica.


Dario Moltrasio si dimette dall'incarico di direttore generale di AIG Life in Italia
.


Novembre 2008

Credit Suisse Italy apre una nuova filiale a Verona dove vi opererà Nakhla Naama Pattaro, professionista con una pluriennale esperienza nel private banking (Banca Aletti, Banca Steinhauslin e Unicredit Private Banking).

Banca Bsi Italia (Gruppo Banca Generali) si rafforza in Emilia Romagna. A Bologna sono entrati
Umberto Menarini, Luigi Conti e il figlio Federico Conti che hanno lasciato Intesa San Paolo Private Banking (Carisbo). Nell'ufficio di Parma fa il suo ingresso Federico Zini  proveniente da Banca Albertini Syz & C.

Alberto Composta (VR) dice addio a Banca Aletti per approdare in Banca Esperia.


Ottobre 2008

Elisabetta Bianchi (MI) lascia Banca Aletti per entrare in Fortis Private Banking.

Luigi Durini Merli (BO) lascia Banca di Roma per entrare in Bipiemme PB Sim.

Non si arresta la campagna acquisti di Banca Leonardo. Da Meliorbanca arrivano Gianluca Attimis e Walter Spanio mentre da Kairos Partners Sgr proviene Massimo Perazzo,

Zenit Sgr fa shopping in Capitalia. Ad entrare nel nuovo ufficio di Roma sono Alessandro Solina e Luca Mori.

Prosegue il rafforzamento di Santander PB. Tra gli ultimi arrivi si segnalano: Daniele Trevisson (BL) ex AZ Investimenti Sim; Andrea Paganini (TV) ex Banca Intermobiliare; Marco Cravin (TV) ex Finecobank; Davide Militello (TV) Antonveneta; Stefano Fantoni (MI) ex Banca Intermobiliare
; Roberto Canepari (VA).

Settembre 2008

Massimo Trabattoni lascia Mps Asset Mangement per entrare in Kairos Partners Sgr.

Luigi Crosti e Alberto Marinelli (MI) lasciano Ubs Italia per approdare in Banca Leonardo. Crosti e Marinelli sono stati tra i fondatori di Etra Sim, piccola sim milanese rilevata 4 anni fa da Ubs Italia.


Marina Natale è il nuovo capo della divisione pb di Unicredit Private Banking. La Natale sostituisce Dario Frigerio.

Achille Gennarelli ritorna in JP Morgan dopo tre anni passati in Ubs.


Manuela Mezzetti è il nuovo direttore generale di Open Family Office (sim in attesa di autorizzazione
costituita in joint-venture da Tip - Tambuti Investment Partners e Azimut Holding). La Mezzetti ricopriva l'incarico di presidente di Secofind Sim, uno dei principali family office italiani. Al suo posto tornerà Elena Zambon che sarà affiancata da Anna Procopio come amministratore delegato.

Franco Aletti, Orazio Tirelli, Alberto Lesma entrano nel Cda di G.B.L. Fiduciaria (gruppo Banca Leonardo). Franco Aletti ricoprira' il ruolo di consigliere delegato
.

Andrea Cingoli è il nuovo amministratore delegato di Ubs Italia. Cingoli (ex resposabile dei grandi clienti) sostituisce Giorgio Ricucci che passa ad un nuovo incarico in Francia.

Luglio 2008

Mauro Costa è il nuovo presidente di Banca Arner Italia. Costa lascia UBS dove ha ricoperto dal 2001 diverse importanti cariche (Amministratore Delegato di UBS (Italia), Presidente di UBS Fiduciaria S.p.A. e negli ultimi anni Vice-Presidente di UBS S.A. Montecarlo).

Banca Leonardo strappa altri due private bankers a Meliorbanca. Si tratta di Stefano Gadaldi e Roberta Parodi.

Credit Suisse Italy rafforza la propria struttura con l'arrivo di Daniele e Giuseppe Russo. Il primo lascia la struttura di private banking di UBS Italia mentre il secondo proviene da Intesa SanPaolo Private Banking.

Lcf Rothschild scippa due bankers all'UBS: Fabio Mezzina e Sergio Monforte.

Banca Leonardo ingaggia Gianluca Gandolfi e Claudia Sevini da Meliorbanca e sbarca a Bologna.

Vincenzo de Bustis lascia la carica di responsabile per l'Italia di Deutsche Bank dal 30 settembre. Gli succede in tutti ruoli ricoperti Flavio Valeri, proveniente da Merrill Lynch, dove è stato responsibile per Germania, Austria e Svizzera.
Cassa Lombarda rafforza la propria struttura con l'inserimento di 8 nuovi private banker (4 provenienti dal Credit Suisse e 4 da Banca BSI Italia). Dal Credit Suisse di Roma arrivano Andrea Gentile, Stefano Canali, Giorgio Innocenti e Stefano Ferino. Da Banca BSI di Milano provengono invece Giorgio Daghetta, Andrea Marangoni, Mario Mazzola e Massimo Puglisi.
Nuovi arrivi in Ersel Sim: Carlo Cavalleri da Ubs, Fabio Ferrando da Investitori Sgr e Vittorio Gennaro (ex resp. private banking di Banca Passadore).


Giugno 2008

Cambio ai vertici di Credit Suisse Italy: Francesco De Ferrari sostituisce Tino Rampazzi, attuale resposabile del private banking italiano. De Ferrari è l'attuale coo del private banking per l'Europa, Medio Oriente e l'Africa dell'istituto elvetico.
 

Maggio 2008

Edoardo Ugolini (ex amministratore delegato) lascia Clessidra Alternative Investments Sgr.

Aprile 2008

A Bologna Ernesta Anceschi, Roberta Masi e Fabrizio Orfei lasciano Ubs (Italia) per Banca Albertini Syz.

Stefano Bergamini è stato nominato Responsabile del Private Banking del Gruppo Veneto Banca. Bergamini è stato responsabile private dell'area Venezia-Friuli per Intesa Sanpaolo Private Banking fino a gennaio 2008.

Andrea Toschi è entrato a far parte del Gruppo Sopaf, in qualità di responsabile commerciale di Sopaf Capital Management SGR S.p.A., la società del Gruppo dedicata alla gestione dei fondi mobiliari alternativi. Toschi vanta oltre 25 anni di esperienza nel mondo bancario avendo ricoperto varie posizioni nel Credito Romagnolo e nella Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza dove è arrivato ad assumere il ruolo di Responsabile del Private Banking. Recentemente è stato Responsabile Commerciale e Wealth Management in Banca BSI Italia (Gruppo Generali) e da ultimo Responsabile Sviluppo Commerciale in Credit Suisse Italy.

UBS recluta private banker dalla concorrenza. Tra gli ingressi dell'ultimo anno si segnalano: Nicola De Gemmis (MI) da Corner Sim, Riccardo Galletti (MI) e Filippo Pastrello (PD) da Intesa Sanpaolo PB; Mauro Ferreo (GE) da Banca Aletti; Andrea De Angelis da Mps Bp; Massimo Passera (VA) da Unicredit Private Banking; Davide Visentin (TV) da Bipop;  Ferrucio Oldani  (FI) da Banca Intesa; Filippo Morelli (BO) da Banca Esperia.

A Torino Banca MB strappa Francesco Dell'Accio ad Ubs.

Luca De Paoli (Varese) si dimette da Ubs per approdare nella squadra del Santander Private Banking.

Flavio Rattazzi, già
senior relationship manager di Pioneer Investment Management SGR,
rafforza la struttura di Ubs.

Nuovo ingresso nella struttura milanese del Credit Suisse. Si tratta di Pietro Golizia (MI) che abbandona Intesa-SanPaolo Private Banking.

Luca Loschi (MO) lascia il Private Banking della Carisbo Intesa SanPaolo per andare alla Banca Pop.Emilia Romagna
.

A Bologna, continua l'esodo di private bankers da Intesa-SanPaolo PB a Credit Suisse Italy. Si tratta di Raffaella Forlivesi e Massimiliano Marino.

Marzo 2008

A Bologna:Vittorio Brunelli, ex Responsabile Private Banking di bologna per Intesa-SanPaolo PB, entra in Credit Suisse Italy;Pierfrancesco Salicetti lascia il private banking della Carisbo-Intesa-SanPaolo per approdare in BSI (Gruppo Banca Generali).

A Trento, Alberto Novo abbandona Intesa-SanPaolo PB per Banca Aletti.

Banca Akros strappa Gialuca Verzelli a BNP Paribas.

Credit Suisse Italy recluta Sergio Varricchio, ex pb di Banca di Roma a Parma.

Gianni Vecchi, ex private banker del Credem, entra in Banca Albertini Syz.
A lui la responsabilità della nuova filiale a Reggio Emilia.


Fabio del Coco entra in Mediolanum Private Banking, divisione di Banca Mediolanum. Del Coco arriva da Bsi (Gruppo Banca Generali) dove ricopriva il ruolo responsabile della filiale private di Bologna.


Banca Aletti potenzia la propria struttura con l'inserimento di 5 nuovi private bankers: a Mantova Daniele Brizzi e Simone Pitrelli provenienti dalla Banca Agricola Mantovana; in Toscana Stefano Lagi e Andrea Neri dal Monte dei paschi di Siena; a Milano Sebastiano Serra (ex Unicredit Private Banking).

Febbraio 2008


Edmond De Rothshild Sim strappa ad Ersel Giacomo Rossi e Laura Colombo.

Banca Aletti arruola 2 nuovi private bankers:
a Modena PierPaolo Scaglietti (ex Upb);
a Reggio Emilia Davide Guatteri (ex Credem).

Edmond De Rothshild Sim pesca da Ubs Elena Di Caro e Stefano Palazzoli.

Da Banca Aletti escono i pesi massimi:
Loris Scarpa (ex Direttore filiale private di Venezia) e Sergio Rocco (ex Direttore filiale private di Roma) scelgono il Credem. Mentre Mauro Ferrero (ex Direttore filiale private di Genova) entra in Ubs.

Merrill Lynch potenzia la propria struttura con Gabriele Capasso (ex-Credit Suisse) e Enrico Vergani (ex-Ubs).

Fortis Bank pesca banker da Ubs e da Mps. Da Ubs arrivano Matteo Gaggioli (FI) e Mauro Vannuzzi (FI). Da Mps arrivano ben 4 bankers: Paolo Griffini (MI), Filippo Antonio Quaglia (VA), Piervalter Raimondo (MI) e Vicenzo Trezzi (MB). Mentre da Banca Eurobiliare proviene Flavio Speziani (BS)
.

Abbacus Sim strappa un private banker a Banca Euromobiliare. Si tratta di Stefano Miscio (PU).

Banca Arner pesca Antonio Antognini da Bsi.

Gianluca Bussolati (ex
Responsabile Merrill Lynch Wealth Management in Italia) approda in Ceresio Sim.

Stefano Turba lascia Nextam Partners Sgr per entrare in Pictet & Cie (Europe) SA.

Luigi Annoni (PD) lascia Antonveneta ABN Amro per Banca Euromobiliare.

Luciano Tomasello entra in Banca Leonardo. Tomasello ricopriva il ruolo di Amministratore Delegato di Ubs Fiduciaria.


Gennaio
2008

Massimo Valente (MI) passa da Unicredit Private Banking a Credit Suisse Italy.

Stefano Guglielmetto è il nuovo responsabile Ufficio gestione di Merrill Lynch GWM.

Giuseppe Carena (TO) lascia Ubs Italy per entrare in Banca Leonardo.

Massimo Boscato (PD) lascia Banca Intermobiliare per Banca Euromobiliare.

Dicembre
2007

Fabio Arpe si dimette dalla carica di AD e DG di Banca MB, pur mantenendo l'incarico di Vice Presidente del CDA.


Novembre
2007

Santander Private Banking recluta da Cassa Lombarda. A Roma fanno il loro ingresso i private bankers Gian Paolo Angelini e Fabio Piccioli; mentre a Milano entrano Alessandra Fossati e Cristiano Fraschini.

Andrea Paganini (TV) lascia Banca Intermobiliare per Santander Private Banking.

Fortis Bank rafforza la propria struttura con l'entrata di Adelio Casartelli (ex Banca Fideuram), Emanuele Napolitano  (ex SanPaolo Private Banking), Massimiliano Conterno e Giuseppe Zucchini ex private bankers di Intesa.

Ottobre
2007

Pierluigi Delfitto (MI) lascia Banca Intermobiliare per entrare in Banca Akros.

Fabrizio Boaron (ex Ubs) è il nuovo responsabile per l'Italia del private banking di Barclays.


Settembre 2007


Stefano Rossi è il nuovo a.d. di Edmond de Rothschild sgr. Rossi proviene da Ubs Sim.

Nuovi arrivi in Banca Euromobiliare nella Lombardia. Si tratta di Sara Galli (ex Intesa San Poalo Private Banking), Sabrina Marchesi (ex Banca Popolare di Milano) e Gianluigi Seregni (ex Alisei Sim).

Luglio 2007

Carlo Russo (ex-COO di Banca Imi) assume la responsabilità della Direzione Organizzazione e Sistemi di Cassa Lombarda.

In Cassa Lombarda nasce la direzione risparmio gestito e advisory. A guidarla sarà Domenico Paolini ex-Banca Generali Sgr.

Paolo Magnani è stato nominato vice direttore generale di Banca Euromobiliare.

Maurizio Introzzi lascia Banca Antonveneta per approdare in Cassa Lombarda.

Farad Investment Advisor  ha nominato Andrea Oddera nuovo responsabile marketing. Il manager proviene da Intesa Private Banking.

Global Wealth Management pesca 3 private banker da Banca Esperia: Tito Staderini, Renzo Moretti e Federico Caletti.

Giugno 2007

Nuovi ingresssi in Banca Leonardo nel private banking. Si tratta di Matteo Biavia (ex-Crédit Suisse), Roberto Montealbano (ex Ubs) e Fabio Coppi (ex Bnp Paribas).

Banca Euromobiliare recluta 2 nuovi private banker: Luca Martinetti Osculati (ex-Bnp Paribas) e Marina Prati (ex- Abn Amro).

Maurizio Cucchiara, Onorio Coletti Perucca e Stefano Papa lasciano Banca Intesa Private Banking di Roma per entrare in Pictet & Cie Europe SA.

Maggio 2007

Giorgio Medda lascia il Crédit Suisse di Londra per raggiungere i suoi ex-colleghi Fermo Marelli e Alessandro Baldin in Azimut Capital Management Sgr. Medda ricopriva il ruolo di director of European Research del Crédit Suisse di Londra.

Banca Esperia rafforza il suo team di gestori con l'ingresso di: Giuseppe Sersale (ex Caam Nextra), Francesco Belloni (ex Ras A.M. Sgr) e Christian D'Amico (ex Banca Euromobiliare).

Nuovo colpo di Bsi Italia- Gruppo Banca Generali - a Treviso: Claudio Scotto  ex Banca Fideuram.

Mauro Tambini dice addio a Cariparma per entrare in Banca Esperia nella nuova sede di Parma.

Gianluca Porro lascia Banca Cesare Ponti per entrare in Banca Galileo.UBI Banca consolida la sua struttura di Private Banking con l’ingresso di Gianluca Bertacchini (ex Banca Akrso) a Milano e Paola Dal Fior (Intesa-SanPaolo) a Roma.

Omnia Sim pesca un'altro big da Banca Euromobiliare. Si tratta di Giorgio Durola pb di Varese da 20 anni in Euromobiliare.

Bsi Italia rafforza la propria rete di private banker. Da Banca Fideuram sono arrivati Walter Nussbaum (RM), Marco Risso (AT), Gianfrano Calvi e Paola Ruzzon (AL), Claudio Scotto (TV). Da Finanza e Futuro Mario Jesi (TV) e Paolo Guerra (MI). Da SanPaolo Invest Sim provengono invece Gianluca Rocchi (RE) e Mauro Ranieri (FI). Tra gli altri ingaggi Marco Franchi (ex banca Lombarda P.I.) a Parma e Marco Barca (ex Bpu Sim) a Firenze.

Aprile 2007

Luigi De Vecchi è il nuovo amministratore delegato di Credit Suisse per l'Italia. Nel suo nuovo ruolo che si aggiunge a quello attuale di responsabile della divisione italiana di Investment Banking, sarà responsabile delle divisioni di Investment Banking, Private Banking e Asset Management e riporterà a Michael Philipp, presidente della regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).
Tino Rampazzi e Matteo Bosco continueranno a svolgere il proprio ruolo di responsabili rispettivamente delle divisioni di Private Banking e Asset Management in Italia.

Marzo 2007

Pictet & Cie Europe SA pesca tre super consulenti da Banca Patrimoni. Si tratta di Massimo Auxilia, Giampaolo Boniperti e Giuseppe Pilotto.

Luca Lambrugo e Mario Vaccarino lasciano Banca Intesa Private Banking per entrare in Banca Albertini Syz & C.

Due nuovi ingressi per Banca Mb: Mauro Sereni da Banca Leonardo (PO) e Gian Luca Bocchi (ex Profit Sim).

Federico Bernardinelli lascia Banca Leonardo per entrare in Banca Albertini Syz.

Divorzio tra Credit Suisse A.M. Sgr e i gestori Luca Martina e Giorgio Arfaras.

Nuovi arrivi in UBS Italy. Si tratta di Roberta Vitale (ex Banca Euromobiliare) e Ferruccio Oldani (ex Banca Intesa Private Banking).

Piergiorgio Coda lascia Xelion per entrare in Banca MB.

Tito Populin lascia il team di gestione di Bnp Paribas per entrare in Banca Ifigest.

Alberto Cirillo è stato nominato regional head di Goldman Sachs in Italia nel private wealth management business.

Banca MB recluta Franco De Pasquale da Banca Euromobiliare.

Giorgio Bacci (MN) lascia Banca Euromobiliare per entrare in Omnia Sim.

Andrea Ferrante entra in Duemme Sgr del Gruppo Banca Esperia. Ferrante lascia il Gruppo SanPaolo-Imi dopo 14 anni di cui 10 passati nell' asset management, dedicato agli istituzionali.

Febbraio 2007

Paolo Contini e Daniele Piccolo (rispettivamente condirettore gen. e a.d.) lasciano Istifid. Contini si accasa in Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza, mentre Piccolo entra in Banca Albertini & Syz.

Gennaio 2007

Pietro Mastinu (ex Symphonia sgr) entra in Axa Sim.

Riccardo Banchetti è il nuovo ceo di Lehman Brothers Italia.

Enrico Clementi (ex Banca Intesa Private Banking) entra in Banca Esperia.

Dicembre 2006

Aldo Acquistapace, Franco Nobile e Annamaria Ruggiero lasciano Banca Intesa Private Banking per approdare in Credit Suisse Italy.

Giuseppe Spadafora (ex direttore del Banco di Siclilia e di BNP Paribas per l'Italia) è stato nominato Amministratore e Direttore Generale di Cassa Lombarda. Verrà inoltre proposta la nomina a membro del Consiglio di Amministrazione di PKB Privatbank AG, la banca svizzera del gruppo.

Uscite eccellenti da Cassa Lombarda: il direttore generale Stefano Boccadoro entra in Banif, banca specilizzata nel private banking controllata dal Banco Santander Central Hispano; mentre il vice-presidente Franco Cesa Bianchi approda alla corte di Braggiotti in Banca Leonardo.

Silvio Bencini lascia il Gruppo MPS (era direttore pb della Banca Toscana) per diventare il direttore del private banking del gruppo Ersel.

BSI-Banca Generali Private Banking recluta 4 private banker dal Credem a Milano. Si tratta di Fabrizio Catalano, Massimo Fumagalli, Claudia Lucchini e Alessandro Morelli.

Novembre 2006

Andrea Cuturi lascia il Credit Suisse Italy per approdare in Global Wealth Management.

Nuovi ingressi in Banca Ifigest. Da Bnp Paribas arriva Giovanni Ambrosin, mentre da Cfo Sim arriva Marco Gugliotta.

Continua il reclutamento di Fortis Bank. Da Banca Euromobiliare arrivano: Flavio Speziali che ricoprerà il ruolo di branch manager di Brescia, Massimo Boldrin e Filippo Picconato.

Stefano Amprimo ed Ettore Galli lasciano il Credit Suisse per raggiungere Paolo Ravano in Banca Leonardo.

Ottobre 2006

Bpu Private banking arruola Carlo Cesaris (Deutsche Bank - Milano).

Settembre 2006

Banca Esperia ha arruolato Massimo Guzzi e Carlo Messedaglia. I due manager provengono da Banca Aletti.

Deutsche Bank  rafforza la propria struttura di Private Wealth Management con l'ingresso a Milano di Maria Pia D'Angella e Giuseppe Bossi (entrambi in arrivo da Citigroup PB) e Luigi Sottile (ex Intesa Private Banking).

In Kairòs Sgr entrano i pesi massimi. Si tratta di Stefano Cortesi che lascia Hedge Invest Sgr dove ricopriva l'incarico di amministratore delegato e Paolo Olivieri in uscita da Ersel Sim dove era responsabile del private banking. Cortesi dirigerà a nuova filiale di Lugano mentre Olivieri la nuova di Torino.

Agosto 2006

Massimo Fortuzzi lascia AAA Bank per entrare in Merrill Lynch.

Peter Rosatti è il nuovo responsabile del private banking di Bolzano di Prader bank.

Paolo Ravano lascia il Credit Suisse, dove ricopriva il ruolo di Head of Relationship Manager, per approdare in Banca Leonardo.

Nuovi arrivi nella struttura di private banking di BPU Banca. Si tratta di Andrea Paolucci Mancinelli (ex San Paolo-Imi) che fara il suo ingresso nella filiale di Roma-Parioli e Roberto De Guglielmo (ex Banca di Roma)  che sarà operativo nella sede di Monza.

JP Morgan Private Bank Italia recluta da UBS, ingaggiando Luca Randelli che ricoprerà il ruolo di wealth advisory in Italia.

Giugno 2006

Giancarlo Valle entra in UBS Italy filiale di Genova.

Banca Esperia pesca tre private banker da Merrill Lynch. Si tratta di Cristiano Escaplon, Dario Giudici e Lorenzo Lamberti Sagliano.

Maggio 2006

Mariangela Silva lascia Mps Private Banking (Bologna) per entrare in Rothschild Sgr.

Cesare Bisone, ex presidente della Metro, è il nuovo vice-presidente di Unicredit Private Banking.

Aprile 2006

Banca Esperia recluta da Unicredit Private Banking e apre una filiale a Modena grazie all'arrivo di Gloria Lodi e Carlo Andrea Uzzielli.

Ugo Formenton lascia Morgan Stanley per entrare in Citigroup Private Banking.

Marzo 2006

David Basola (ex GAIM Advisroy Ltd di Londra)  è il nuovo responsabile dello sviluppo commerciale di Banca Albertini Syz.

Marco Farina lascia Banca Profilo per approdare in Banca Bsi ?

Vittorio Gaudio lascia Euromobiliare A.M. Sgr.

Febbraio 2006

Stefano Cortesi lascia Hedge Invest Sgr. Cortesi ricopriva il ruolo di amministratore delegato.

Achille D'Antoni è il nuovo capo della divisione Citigroup Private Banking in Italia.

Massimo Peltretti (ex direttore commerciale di Banca Esperia) entra in Ubs Italy.

Gennaio 2006

Entrano i pesi massimi in Merrill Lynch: Riccardo Farisi (ex Morgan Stanley), Luca Vodini (ex UBS), Lorenzo Guidotti (ex Abn Amro).

Nuovi arrivi in Meliorbanca nella sede della capitale. Si tratta di Raffaele Misitano (proveniente da Banca Esperia) e di Claudio Dubaldo (proveniente da BPU Banca).

Rivoluzione ai vertici di UBS Italy: Franco Morra (ex vice-president di Boston Consulting Group) è il nuovo capo del Wealth Management Italy e sostituisce Vittorio Volpi che però mantine la carica di presidente.

Novembre 2005

Cambio ai vertici di UBS Italy. Giorgio Ricucci sostituisce Mauro Costa nel ruolo di amministratore delegato.

Alain Hazan (ex Citibank) è il nuovo direttore generale della divisione italiana di private banking di Fortis Bank.

Ottobre 2005

Rinnovati i vertici di Banca Sintesi (ex-Banca Advantage) dopo l'uscita di Francesco Confuorti, fondatore della banca. A sedersi sulla poltrona di presidente dell'istituto ora controllato dalla Cassa di Risparmio di San Miniato sarà Domenico Cavallo. Mentre Carlo Mantinti Carli, e Gianluca Paoli saranno rispettivamente il nuovo vice-presidente e il nuovo direttore generale.

Patrizio Rinaldi lascia BNP Paribas per entrare nel comitato direttivo di Banca Ifigest.

Matteo Fini lascia BIM per approdare in Banca Ifigest, istituto di credito fiorentino specializzato nel private banking.

Settembre 2005

Pictet potenzia la struttura italiana con l'inserimento di 4 private banker di Citigroup Private Banking. Si tratta di Angelo Ghezzi, Bernardo Nodari, Alessandra Losito e Michele Nacamulli.

Rothshild strappa Claudio Villani a Banca Profilo.

Luglio 2005

Michele Paolella lascia il Credito Artigiano per approdare in Private Wealth Management Sgr a Roma.

Riccardo Farisi lascia Morgan Stanley per Merrill Lynch.

Peter Sartogo (ex managing director della Deutsche Bank di Londra) entra, come partner, in Global Wealth Management.

Paolo Tosi, ex-direttore finanza di Inarcassa, è il nuovo responsabile sviluppo clientela istituzionale di Kairòs & Partners Sgr.

Gianmaria Fornaciari lascia Meliorbanca per entrare in Investitori Sgr, società del gruppo Ras specializzata nel wealth management.

Giugno 2005

Massimilano Masetti (già Responsabile di Deutsche Bank Private Banking di Bologna, poi Banca Steinhauslin MPS) entra in Banca di Bologna come responsabile della divisione di private banking.

Andrea Toschi lascia la direzione private banking di Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza per entrare in Banca Bsi dove ricoprerà il ruolo di direttore commerciale.

Merrill Lynch recluta due nuovi private bankers. Si tratta di Ricacrdo Farisi (ex Morgan Stanley) e Giovanni Canetta (ex Credit Agricole)

Francesco Aletti Montano è il nuovo vice-presidente di UBS Italy.

Uscite eccellenti da Banca Profilo: Lorenzo Ferro entra in Credit Suisse Italy e Stefano Dossena in E. de Rothschild Sgr.

Marco Lorenzato lascia Bpu Banca per entrare in Cassa Lombarda come private banker.

Giorgio Florita è il nuovo vice-direttore generale di Banca Kbl Fumagalli & Soldan.

Lorenzo Ferro (ex resp. filiali di Banca Profilo) entra nella struttura modenese di Credit Suisse Italy.

Michele Gavazzi è il nuovo responsabile private banking di Cassa Lombarda.

Maggio 2005

Piero Barucci è il nuovo amministratore delegato di Banca Leonardo. Questa carica si aggiunge a quella di presidente .

Fermo Marelli (ex Fineco A.M. Sgr) entra in Azimut Capital Management Sgr.

Aprile 2005

Luca Toniutti è il nuovo a.d. e responsabile private banking di Pictet & C. Sim.

Filippo Arena è il nuovo responsabile private banking di Citigroup PB in Italia.

Addio vicino per Luca Toniutti, country manager di Citigroup Private Banking.

Alessandro Baldin (ex resp. europeo desk azionario di CSFB) è il nuovo a.d. di Azimut Capital Management Sgr (sgr speculativa costituita nel 2005).

Massimo Varazzani (ex a.d. di Federservizi) è il nuovo responsabile private banking del Gruppo San Paolo-Imi.

Febbraio 2005

Enrico Caveggion e Fabio Morra lasciano Credit Suisse per approdare in Banca Euromobiliare.

Alessio Coppola lascia Banca Generali per entrare in SGAM Italia Sim come relationship manager.

Gennaio 2005

Paolo Schmidt lascia Unicredit Private banking per approdare in Meliorbanca dove dirigerà la nuova filiale di Brescia.

Banca Lombarda recluta 3 nuovi pf: Alessandro Celani e Fabio Vanzi (RM),  Alessandro Gandola (MI).

Francesco Panico lascia Banca Esperia per entrare in Banca Euromobiliare.

Dicembre 2004

Claudio Cornini è il nuovo presidente di AAABank.

Paolo Contini (ex Credem) entra in Istifid.

Novembre 2004

Francesco di Nepi e Claudio Bartesaghi lasciano Merrill Lynch per entrare nel team milanese del Credit Suisse. Anche Cesare Rotta (ex Bnl private) fa la stessa scelta.

Dario Prunutto è il nuovo direttore generale di Unicredit Private banking.

Bruno Fortunato entra nel private banking di Arca Bim.

Paolo Contini è il nuovo condirettore di Istifid, realtà attiva nel family office.

Ottobre 2004

Giovanni Fiocchi è entrato nel cda di Banca Leonardo.

Settembre 2004

Salta il matrimonio tra Unipol Banca e Meliorbanca.

Domeniconi Filipponi entra il Unicredit P.B. come art advisory.

Dario Micheli (network manager)  lascia il Credit Suisse Italy.

Luglio 2004

Mps Suisse passa alla PKB , private bank del gruppo lussemburghese Cofi

UBS rileva da Ersel Finanziaria l'altro 50% di UBS Giubergia Sim.

IL gruppo del benelux Fortis Bank compra per 85,5 mln di euro l'85,5% di Banca Intermobiliare.

Giugno 2004

Matrimonio in vista tra Unipol Banca e Meliorbanca.

Carige è vicina a rilevare il 40% di Banca Cesare Ponti.

Mees Pierson, private bank del gruppo Fortis, recluta consulenti da Banca Etruria e sbarca ad Arezzo.

Gianfranco Venuti fa il suo ingresso in BPM Private Banking Sim.

Aprile 2004

Enrico Salza è il nuovo presidente di San.Paolo IMI.

Massimiliano Naef è stato nominato amministratore delegato di Meliorbanca.

Mauro Maritano è il nuovo responsabile del private banking di Banca Ifigest.

Marco Sciré entra a far parte della struttura di private banking di Etra Sim.

Marzo 2004

Eugenio Brianti, Stefano Corduri e Agostino Ferrazzini sono i nuovi condirettori generali di Banca Bsi.

Cinzia Abbondio è la nuova responsabile relazioni esterne di Banca Intermobiliare.

Febbraio 2004

Massimo Bianconi è il nuovo direttore generale della Banca delle Marche.

Barclays Italia inserisce Riccardo Delle Donne come responsabile del private banking.

Gennaio 2004

Giorgio Olivato è il  nuovo presidente di Banca Steinhauslin.

Juliu Baer Creval P.B: Sim inserisce Massimo De Palma (ex Bnp Paribas) come portfoglio manager.

Credit Suisse Italy ha inserito 2 nuovi relationship manager a Roma: Andrea Salera e Marcello Patrizi, provenienti da Citigroup Private Bank.

Patrick Folléa è il nuovo responsabile della Bnp Paribas Banque Priveé, dove prende il posto di Patrizio Rinaldi promosso come responsabile europeo degli uhnwi.

Daniele Cabiati (ex d.g. Banca Generali) è il nuovo d.g. di Bipiemme Private Banking Sim, sostituisce la Manuela d'Onofrio recentemente passata ad Unicredit P.B.

 

venerdì 02 agosto 2019 12.02.53