MAGSTAT

 HOME PAGE  Chi siamo  Servizi  Recruiting  Indagini  Stampa  Contatti

MILANO FINANZA

Numero 178, pag. 29 del 6/9/2008

Autore: di Paola Valentini  

All'Hobby ci pensa il banker

 Gestioni vip Le private bank corteggiano i clienti anche sul green Dal golf alle regate, ecco gli eventi organizzati dalle boutique

 

All'hobby del Paperone ora ci pensa il private banker di fiducia. Golf, polo, vela, ma anche tennis, sci e concerti, fino a lezioni esclusive tenute dai più importanti maestri di musica: oggi anche in Italia le private bank sono sempre più attrezzate nell'offrire ai propri clienti tutti i servizi per assecondare i loro desideri, anche quelli relativi al tempo libero. Ed è proprio il golf ad occupare un posto di primo piano nel private banking: coppe e trofei organizzati dalle banche d'alta gamma si disputano ogni anno nei più suggestivi green italiani. Come racconta Magstat, società di consulenza specializzata nel private banking, che ha tracciato una mappa aggiornata degli eventi realizzati dalle private bank in Italia. A cominciare proprio dalle gare e dalle coppe di golf come quelle che si susseguono da marzo a settembre al Circolo golf Bogogno con la Coppa Banca Generali, il Trofeo Julius Baer (23 maggio), Banca del Gottardo golf trophy, Banca Aletti invitational (25 settembre), Credit Suisse invitational (12 giugno) e una tappa della Coppa Banca del Gottardo (7 maggio). Sempre il club di Bogogno ospiterà il 23 settembre prossimo la finale del torneo di golf in sette tappe Bipiemme private banking golf tour, organizzato da Bipiemme private banking sim e partito il 5 aprile scorso. Spiega Daniele Cabiati, direttore generale di Bipiemme private banking sim: «Il trofeo di golf è giunto alla seconda edizione con un successo crescente. Basti dire che nel 2007 avevano preso parte al tour circa 1.200 giocatori e quest'anno i partecipanti sono 1.600. Il circuito prevede sette gare di cui due a invito (invitational) e cinque aperte ai soci dei circoli. Abbiamo appena siglato una partnership con il colosso delle assicurazioni Usa Aig che metterà a disposizione, già dalla finale di Bogogno, viaggi premio, tra cui weekend a Manchester, il club di calcio è sponsorizzato proprio dalla compagnia». E prosegue Cabiati: «Per il 2009 puntiamo ad aumentare la capillarità del trofeo estendendolo anche a circoli delle regioni del Nordest d'Italia e del Lazio». Tra gli altri green molto gettonati dalle banche per vip c'è anche il Golf club Cherasco. Magstat cita infatti il caso di Intesa SanPaolo private banking golf trophy 2008, mentre il 14 ottobre il circolo ospiterà la Coppa Bsi gruppo Banca Generali. Dal canto suo «il Golf club di Palazzo Arzaga, vicino al lago di Garda, ha fatto da cornice agli incontri tra golfisti sponsorizzati da Banca Aletti (17 giugno) e da Ubi private banking (25 giugno)», spiega ancora Magstat. Organizzano gare sul green anche Investitori-Allianz, Banca di Piacenza private banking, Cariparma-Crédit agricole private banking, Banca Sella, Credito valtellinese, Meliorbanca, e Banca Cr Firenze, oltre che Unicredit e Mediolanum private banking.

Per Banca Euromobiliare il 2008 ha segnato anche l'avvio di progetti di beneficenza, come sottolinea Federico Taddei, direttore marketing e business development: «Siamo sponsor, per il quarto anno consecutivo, del Milan golf tour, circuito golfistico a tappe organizzato dalla Fondazione Milan per raccogliere fondi per l'acquisto di macchinari per l'Unità operativa di neonatologia del Policlinico di Milano. Mentre in giugno al Golf club la Pinetina di Appiano Gentile si è tenuta la 19esima edizione della Coppa Banca euromobiliare, promossa per raccogliere fondi per l'Associazione per il bambino nefropatico della clinica pediatrica De Marchi di Milano. Nel 2009 cercheremo di dare continuità a questi progetti oltre a selezionarne altri anche in altri sport». Si concentra invece sul polo, uno sport che sta prendendo sempre più piede in Italia, Julius Baer come precisa Bernard Keller, a.d. dell'istituto per Ticino e Italia: «Banca Julius Baer ha scelto il polo come uno dei suoi impegni di sponsorizzazione. La prima sponsorizzazione nel polo risale a giugno 2006, alla Brioni polo challenge nelle Isole di Brioni in Croazia». Invece tra i più attivi sponsors di eventi velistici in Italia ci sono Credit Suisse, Deusche bank, Ubs, Bank Insinger De Beaufort e Unicredit private banking. Ricorda Paolo Magnani, responsabile direzione private banking Credem: «Abbiamo attivato dall'inizio del 2006 il Progetto prestigio che fornisce ai clienti private un servizio rivolto non solo agli aspetti finanziari, ma anche al tempo libero, con una serie di eventi e happening dedicati. Anche quest'anno, il terzo consecutivo, la direzione sponsorizzerà Esimit-Europa, l'unica barca al mondo che gareggia sotto la bandiera europea, in occasione della 40esima edizione della regata Barcolana di Trieste. Esimit-Europa è la regina della classe maxi in Barcolana con cinque successi nelle ultime cinque edizioni». È molto attiva nella musica e nell'arte la banca svizzera Bsi, private bank di Lugano del gruppo Generali, che possiede un'importante collezione con 2 mila pezzi d'arte contemporanea. «La nostra attività si svolge su tre filoni», commenta Chantal Stampanoni, responsabile comunicazione gruppo Bsi di Lugano, «sport, musica e arte. Nel primo caso organizziamo tornei di golf soprattutto nei green al confine tra Italia e Svizzera. L'altro filone è la promozione culturale, anche a livello di investimento, dell'arte contemporanea e della musica classica. Anche in questi casi cerchiamo di non essere sponsor ma una sorta di mecenati, ovvero promotori di eventi che organizziamo da zero anche con enti pubblici. Per esempio, con la città di Lugano e Rete due siamo ideatori del progetto Martha Argeich, un festival giunto alla sesta edizione. Organizziamo anche in collaborazione con istituzioni, quale per esempio l'accademia del Principe Ranieri di Montecarlo, incontri dove diamo l'opportunità a studenti di partecipare a master class di importanti maestri di musica». Spazia fino all'arte anche l'attività del Credit Suisse: «Nello sport ci concentriamo su calcio, golf ed equitazione mentre in ambito culturale siamo attivi nella musica classica, jazz e nelle arti figurative. Non ultimo l'accordo siglato con la National gallery di Londra». (riproduzione riservata)

Magstat Consulting S.r.l. Via Monte Grappa, 3 - 40121 Bologna - Italy